Isola dei famosi 8, standing ovation per Capitan Ventura

23 marzo 2011 
<p>Isola dei famosi 8, standing ovation per Capitan Ventura</p>
PHOTO GETTY IMAGES

L'Isola ci prova, l'Isola ci crede. L'Isola dei famosi 8, giunta ieri sera alla sesta puntata, fa un po' di confusione fra doppie eliminazioni (Magda Gomes e Raffaele Paganini) fatte in fretta e furia e nominati e nominabili che spuntano come funghi, ma vuole tornare - se non agli antichi fasti - a conquistare una posizione dignitosa sulla curva dell'auditel. E per farlo…

Standing ovation per Simona Ventura: quando si dice un vero condottiero. La nave affonda e Capitan Ventura decide di naufragare insieme a lei, sperando che questa mossa risollevi le sorti della trasmissione. La presentatrice e volto simbolo del reality di Rai 2 sbarcherà martedì prossimo in Honduras e vivrà in prima persona l'esperienza che in questi anni l'ha vista giocare il ruolo della narratrice. Una scelta estrema, coraggiosa e intelligente. Un attaccamento alla maglia che raramente si vede in televisione e non solo. Chapeau.

Un in bocca al lupo a Nicola Savino: sarà lui la prossima settimana a fare le veci della Ventura naufragata e si tratta di una responsabilità non da poco visto lo stretto legame che intercorre tra il programma e la sua storica conduttrice. Sarà interessante vedere se Savino riuscirà davvero a presentare la serata o se diventerà una sorta di inviato in studio a fare da spalla alla Ventura fuori porta. Di sicuro per ora c'è il boccone amaro che ha dovuto ingoiare Alba Parietti, da anni in attesa di un'occasione di questo tipo e ancora una volta fermata a pochi metri dal sospirato traguardo.

Un sospiro di sollievo per la famiglia Allegretti: quando Simona Ventura ha annunciato la presenza in studio della sorella e del fratello di Roberta Allegretti l'intera Italia all'ascolto ha trattenuto il respiro nel timore, anzi terrore, che i due avessero lo stesso timbro di voce dell'unica non famosa in gara. Per fortuna Roberta è una simpatica eccezione.

Una pacca sulla spalla a Nina Moric: hai capito la Nina? Sempre più agguerrita, sempre più in forma. Litiga, diventa leader - per la seconda settimana di fila -, si spende per la causa e trova anche il tempo di mettere gli occhi sul quel figaccione di Laerte Pappalardo (chi scrive si è presa una cotta incredibile per Ricominciamo Jr.). I due si piacciono e non c'è nessuna ragione (rispettivi fidanzati a parte) per la quale la scintilla non debba scoccare.

Un esorcista per Gianna Orrù: della amorevole mammà dell'Isola non c'è più traccia. Ieri sera al suo posto una signora sarda incavolata nera, per cosa non si è capito, e calcolatrice. La sua crociata contro il povero Kilian Nielesn è ormai palese e quando Capitan Ventura le ha chiesto se avesse mai vissuto un amore grande come quello del giovane Nielsen e della sua Anna ha risposto freddamente "più di una volta". Come dire… l'altra metà della mela è una stupidaggine da romanzi rosa. Mamme d'Italia, se la prossima settimana le viene chiesto qualcosa in merito a Babbo Natale mettete i bambini a nanna.

Una tirata d'orecchie alle due compagini: alla faccia dello spirito di squadra! I parenti di… hanno puntato il dito contro i loro commilitoni e lo stesso hanno fatto i famosi. Lo spirito del gioco è l'esatto contrario, coalizzarsi con i propri simili. Un po' di sano cameratismo non farebbe male.

E sulla curva dell'auditel.: la situazione è stabile, la puntata è stata seguita da 3.460.000 telespettatori per il 14.26% di share. Un risultato leggermente inferiore a quello della scorsa settimana e non ancora all'altezza delle speranze del carrozzone di Rai 2, che ieri sera si scontrava con Cugino & Cugino (Rai 1), Ballarò (Rai 3) e il debutto della nuova stagione dei Ris (Canale 5). I tre rivali si sono attestati sul 16% di share: percentuale assolutamente alla portata della settima puntata con la naufraga d'eccezione.

 

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).