Virginio: Amici prima e dopo

06 aprile 2011 
<p>Virginio: <em>Amici</em> prima e dopo</p>

Vincere Amici è un bel biglietto da visita, lo dimostrano i risultati raggiunti dai ragazzi lanciati da Maria De Filippi (non necessariamente vincitori del talent, questo va detto, ma comunque ben posizionati). Virginio Simonelli (http://www.facebook.com/pages/Virginio-Simonelli-Pagina-Ufficiale/131614726889424) era un concorrente un po' atipico per Amici: aveva già partecipato a un Festival di Sanremo, nel 2006, aveva già avuto a che fare con il mondo della musica in prima persona.

Perché la scelta di partecipare ad Amici?
Il mio, in effetti, è stato un percorso al contrario rispetto agli altri ragazzi che prima hanno preso parte ad Amici e poi, alcuni, a Sanremo. Dopo il Festival ho dovuto prendere coscienza di cosa non fosse andato bene con il mio primo album, sono rimasto scottato e mi sono chiuso. Dovevo buttare giù e ricostruire, in un certo senso. Amici è stato fondamentale in questo, avevo molti dubbi…

Dubbi sulla tua musica?
Io avevo in testa ben chiaro che nella vita avrei voluto fare il cantante, ma a un certo punto le perplessità erano tante. Poi però ho provato con Amici e lì mi sono sbloccato. Non all'inizio: in partenza, specialmente, ero intimorito. Mara Maionchi non per niente mi diceva di togliere il freno a mano. L'ho fatto e sono stato ripagato della vittoria.

Annalisa Scarrone era partita alla grande, poi l'hai spuntata tu.
Sì, è vero, Annalisa era partita subito fortissima mentre io sono cresciuto man mano. Lei è in gamba e si è meritata il risultato che ha ottenuto: la finale doveva essere con lei. Tra l'altro, siamo simili a livello caratteriale, era impossibile impostare il nostro rapporto sulla rivalità. Non quella fine a se stessa, per lo meno: lo stimolo a superarsi invece fa sempre bene.

Il grande pubblico ha un'idea di Maria De Filippi, ma com'è lei oltre lo schermo?
Una sua caratteristica è l'empatia, riesce a capire perfettamente chi ha davanti. Maria va al di là dell'apparenza, ti comprende davvero.

Virginio, e adesso?
Adesso voglio promuovere bene il disco, Finalmente, e voglio continuare a fare musica.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).