Grande Fratello 11, Rosa inciampa a un passo dalla finale

12 aprile 2011 
<p>Grande Fratello 11, Rosa inciampa a un passo dalla finale</p>

Hai capito 'sto Gieffe? Ti tiene sveglia fino alle 00.32 di notte con la semifinale e, proprio quando stai per spegnere il televisore convinta di aver intuito l'epilogo, ti sconvolge con il verdetto che non ti aspetti: Jimmy Barba ha avuto la meglio contro Rosa Baiano ed è uno dei quattro finalisti. A giocarsi il premio di 300 mila euro con il ballerino sono Margherita Zanatta, Andrea Cocco e Ferdinando Giordano.

Un applauso a tre dei quattro finalisti: nulla togliere a Jimmy, ma gli altri vantano una permanenza fra le quattro mura di Cinecittà da record. Ieri sera i giorni erano 177, lunedì prossimo saranno 184. Un applauso alla loro resistenza. E un po' anche alla nostra.

Una tirata d'orecchie a Rosa ed Emanuele: dopo ieri sera a credere alla veridicità del loro sentimento sono rimasti davvero in pochi. Il toscano, eliminato al televoto nella sfida con Andrea, ha abbandonato la casa salutando a malapena la sua bella partenopea. Lei, ignara del destino che l'aspettava, ha ricominciato a ridere e starnazzare dopo pochi minuti. Adesso sono fuori tutti e due e la recita, D'Urso e Panicucci permettendo, è finita.

Uno schiaffo, bonario s'intende, a Margherita e Andrea: non che questi due, rispetto alla coppia sovracitata, facciano una figura migliore. Ci hanno inondato di lacrime il salotto per settimane struggendosi per la fine delle loro storie. Cocco sembrava aver perso la donna della sua vita e la Zanatta aveva giurato di aver bisogno di un periodo di riflessione. Come non detto, tempo un paio di puntate serali e volavano già lettere d'amore come se piovesse. O come se stesse per finire e ci fosse bisogno di voti a favore.

Un impianto audio ad Alessia Marcuzzi per esercitarsi. Visto da casa non sembra difficile: la casa è collegata all'audio dello studio e all'occorrenza può essere isolata. La conduttrice dopo tante (e tante e tante) settimane fatica ancora a destreggiarsi fra comunicazioni al pubblico e annunci ai ragazzi. Esilaranti i momenti in cui bisbiglia nella speranza che chi non la deve sentire non percepisca a pieno il suono. Il bello della diretta. O il brutto di non aver capito come funziona.

Standing ovation per Sabrina Ferilli. Se ne sono visti tanti di vip o aspiranti tali passare nella casa del Gieffe, tutti alla ricerca di visibilità ed esageratamente preparati a dare vita al classico siparietto da reality show (da cinque milioni di telespettatori). La Sabrinona nazionale si è invece distinta per ironia e delicatezza, benché come i suoi predecessori fosse lì per promuovere una fiction. A volte, non sempre, il talento e la professionalità fanno la differenza.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Francesco 69 mesi fa

Ottimo sunto e acute le riflessioni. Complimenti !

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).