Nina Morić: «La Palmas non meritava la vittoria. Non ho mai incontrato Berlusconi»

09 maggio 2011 
<p>Nina Morić: «La Palmas non meritava la vittoria. Non ho mai
incontrato Berlusconi»</p>

Dalle passerelle di mezzo mondo all'Isola dei famosi 8, passando per Vallettopoli e il chiacchierato divorzio con Fabrizio Corona. Nina Moric e fra i personaggi più discussi e seguiti degli ultimi anni e la partecipazione al reality show di Rai 2 è coincisa con la sua rinascita professionale e personale. Noi l'abbiamo incontrata per parlare dell'avventura in Honduras e di tante altre cose.

Partiamo dalla fine, che progetti hai per il futuro?
«Ho ricevuto tante proposte, voglio valutarle bene e ricominciare alla grande. Mi sento molto bene con me stessa in questo momento e ci sono tante cose interessanti all'orizzonte: la televisione, prima di tutto, che è il contesto in cui mi muovo da anni, ma non escludo il cinema».

La tua situazione sentimentale?  
«Non mi piace usare termini come fidanzata o single. L'unico amore della mia vita è mio figlio, quello che c'è di contorno e mi fa stare bene è ben accetto».

Quindi c'è qualcuno nella tua vita ma niente di serio?
«Non faccio grandi progetti in questo momento, mettiamola così».

Il fantomatico rapporto con Laerte Pappalardo come sta procedendo?

«E' stato un grande amico sull'Isola, adesso con tutti i nostri impegni facciamo quasi fatica a sentirci. Resta un amico ed è una persona con cui voglio coltivare il rapporto, ma niente di più. Siamo anche molto diversi caratterialmente».

Durante il programma abbiamo scoperto una Nina forte ed energica. E' l'Isola che ti ha cambiato o eri già cambiata prima?
«Io sono sempre stata così. Le persone cambiano in base alle situazioni, si adattano, ma il carattere rimane. Io ero un po' annebbiata e l'Isola mi ha aiutato a chiarire le idee. Invece di andare in analisi per sette anni ho fatto una full immersion di due mesi: adesso sono molto più decisa sulle cose della mia vita, sugli argomenti più profondi, so in che direzione devo andare. Negli ultimi anni il gossip ha messo in secondo piano le mie capacità artistiche. Ero entrata in un circuito che non riuscivo a gestire e partecipando all'Isola ho dato una svolta alla mia vita e mi sono fatta vedere per quello che sono».

L'Isola è la seconda cosa, oltre al tuo ex Fabrizio Corona, che ti accomuna a Belen Rodriguez. Per lei è stato il punto di partenza di una fulminea carriera, per te un rilancio.
«Non si possono assolutamente paragonare le due cose (risponde con molta enfasi, ndr). Io sono Nina Morić  da quindici anni e ho una carriera meravigliosa e lunghissima alle spalle. Sono due strade diverse e, ripeto, la mia esiste da tempo».

Torniamo alle vicende honduregne, ti sei dimostrata molto comprensiva con il tuo ex marito quando sei venuta a conoscenza del fatto che aveva prelevato Carlos (figlio avuto durante il loro matrimonio, ndr) per portarlo a Parigi senza il tuo consenso. Eri sincera?

«Ho pensato al bene di mio figlio, Carlos ha un papà ed è giusto che lo veda. Quel modo di fare è stato forse un po' crudele e un padre deve essere tale in ogni istante della sua vita, non ogni sei mesi per un viaggio a Disneyland, ma questo lo dico in generale».

Pensi che Simona Ventura abbia fatto bene a raccontarti della fuga parigina in diretta tv?
«Simona Ventura è stata una grande donna. Io stavo facendo un reality show e lei ha fatto la cosa giusta. Anche se me l'avesse detto fuori dalle telecamere io avrei approfondito la questione a microfoni accesi. Ho avuto quella reazione controllata perché sapevo che il mio bambino mi stava guardando e qualsiasi polemica avrebbe toccato lui prima di tutto. Carlos per colpa del gossip non ha vissuto e non sta vivendo un'infanzia tranquilla».

La vittoria di Giorgia Palmas è meritata?
«Secondo me no, sono altre le persone che hanno dato tanto all'Isola. Io non l'avrei fatta vincere, avrebbero meritato Roberta Allegretti o Eleonora Brigliadori. Giorgia è una brava ragazza, ma non ha dato niente».

Cambiamo completamente argomento. Dopo Vallettopoli, Lele Mora è ancora al centro delle cronache giudiziarie. Cosa pensi di questa situazione?
«Mi dispiace molto per Lele Mora, gli ho voluto tanto bene e queste sono cose che vanno oltre quelle che mi hanno coinvolto. Io onestamente credo di essere stata l'unica donna dello spettacolo a non aver mai conosciuto il presidente del Consiglio, non l'ho mai visto da vicino e non ho mai conosciuto le ragazze di cui si parla in questo momento».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 67 mesi fa

ma chi guarda questi programmi tv?... Non ho parole

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).