Venezia omaggia Marco Bellocchio con Leone d'oro alla carriera

08 maggio 2011 
<p>Venezia omaggia Marco Bellocchio con Leone d'oro alla
carriera</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

''Un traghettatore di idee''. Così Marco Muller, direttore della Mostra del Cinema di Venezia, ha definito Marco Bellocchio, a cui quest'anno verrà assegnato il Leone d'oro alla carriera. "Seguire il cinema di Marco Bellocchio - ha aggiunto Muller - ti porta, in ogni suo nuovo film, sempre verso altre destinazioni da quelle che ci sembrava di aver raggiunto e scoperto".

Classe 1939, dopo l'esordio fulminante con I pugni in tasca (1965), il regista di Bobbio (paesino in provincia di Piacenza in cui tiene anche il laboratorio annuale Farecinema) ha diretto, tra gli altri, L'ora di religione, Il regista di matrimoni, Buongiorno notte e i recenti Vincere (con Filippo Timi e Giovanna Mezzogiorno) e Sorelle mai. Al Lido ques'tanno verrà presentata anche una nuova versione di Nel nome del padre, pellicola del 1971.

 

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).