Arirang e Stopped on track vincitori di Un certain regard

21 maggio 2011 
<p><em>Arirang</em> e <em>Stopped on track</em> vincitori di Un
certain regard</p>
PHOTO GETTY IMAGES

In attesa che la Croisette si illumini dei vincitori nella serata di chiusura, e che la giuria presieduta da Robert De Niro e "allietata" da Jude Law e Uma Thurman si pronunci su chi vincerà la Palma d'oro dell'edizione 2011 del Festival di Cannes, arrivano i primi premi importanti dalle sezioni collaterali. Tra queste la più prestigiosa è Un certain regard, dove hanno vinto, ex aequo, il coreano Kim Ki-duk e il tedesco Andreas Dresen.

La giuria della sezione, capitanata da Emir Kusturica, ha volto premiare sia Arirang, il film autoriflessivo del regista di Ferro 3 e L'arco, sia la triste storia di un uomo in fin di vita raccontata in Stopped on track.
>> REDEMPTION CANNES: KIM KI-DUK E ALTRI 4 BIG AL FESTIVAL PER RINASCERE

Per la regia, invece, vince l'iraniano Mohammad Rasoulof, trentasettenne regista di Au revoir, dissidente secondo il regime di Teheran, che gli ha impedito di recarsi a Cannes a ritirare il premio.

Riconoscimento speciale, infine, per il russo Andrei Zvyagintsev, regista di Elena.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).