La perfida coach Sue Sylvester di Glee al timone degli Emmy

03 giugno 2011 
<p>La perfida coach Sue Sylvester di <em>Glee</em> al timone degli
Emmy</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Sarà Jane Lynch, nota come Sue Sylvester, storica e sportiva nemica del Glee club nella omonima serie tv, a condurre il prossimo 18 settembre la 63esima edizione degli Emmy Awards.

Per l'occasione, l'attrice, che per il telefilm e il ruolo ha già vinto un Emmy nel 2009 (e un Golden Globe nel 2011), ha subito commentato in stile Sylvester: "Non vedo l'ora di cantare, ballare e... tirare fuori la mia tuta migliore!".

"Non farà sul serio!", commenta dall'America il blog di Time Magazine, che è perplesso davanti all'idea di un'attrice, garbata e brillante, impegnata (e sacrificata) a reggere la parte per tutta la trasmissione.
Certo, vedere di nuovo Jane-Sue in tuta da sera (qualcosa di simile all'abito scelto per l'episodio in cui celebra le "nozze con se stessa"), sarebbe curioso. Una conduzione Glee-style accontenterebbe tutti i fan della serie... ma che cosa direbbero tutti gli altri?

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).