Nastri d'Argento 2011: vincono Habemus papam e le donne

26 giugno 2011 
<p>Nastri d'Argento 2011: vincono <em>Habemus papam</em> e le
donne</p>

Sono stati consegnati, al Teatro Antico di Taormina, i Nastri d'Argento 2011.

Trionfatore di questa edizione è Habemus Papam di Nanni Moretti che si porta a casa ben sei premi su sette candidature, tra cui quello come "miglior film".

Vallanzasca - Gli Angeli del Male di Michele Placido, snobbato ai David di Donatello, se ne aggiudica tre e vede premiato Kim Rossi Stuart, alla cerimonia assieme alla compagna Ilaria Spada, incinta, come "miglior attore protagonista". Il Nastro per il "non protagonista" va invece a Giuseppe Battiston.

Gli stessi premi al femminile vanno ad Alba Rohrwacher ("miglior protagonista") e Carolina Crescentini ("miglior non protagonista"). Ma sono tante le protagoniste femminili di questa edizione. Anche e soprattutto alla regia, ambito in cui si distinguono Alice Rohrwacher, miglior esordiente con Corpo Celeste, Maria Sole Tognazzi, premio speciale "documentari sul cinema" per Ritratto di mio padre e Valeria Golino, celebrata nel suo esordio dietro la macchina da presa con il corto Armandino e il Madre.
E ancora, vince il premio più glam, il Nastro d'Argento Europeo 2011 realizzato da Bulgari, Valeria Bruni Tedeschi.

Infine, una bella scoperta e una conferma (a lungo attese): Anna Foglietta, premio Antica Fratta per il suo ruolo 'frizzante' in Nessuno mi può giudicare, e Massimiliano Bruno, regista del film, premiato per la miglior commedia.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).