La Rete ironizza sulle dimissioni di Vasco

28 giugno 2011 
<p>La Rete ironizza sulle dimissioni di Vasco</p>

Adesso manca solo la Pausini e siamo a posto, scrive un utente su Twitter. Il prossimo Rossi a ritirarsi sarà Valentino, suggerisce un altro, visto il momento difficile del motociclista. E ancora: Vasco si dimette, i politici dovrebbero imparare da lui.
Sui social network, dopo un momento di iniziale smarrimento, è sempre l'ironia a farla da padrone. I fan del cantautore, che ha annunciato domenica al Tg1 le sue dimissioni da rockstar, stanno tempestando la bacheca della sua pagina Facebook di messaggi di sostegno e affetto, convinti del fatto che il momento di appendere il microfono al chiodo non sia ancora arrivato.
Vasco come Mick Jagger
, suggeriscono i supporter, i 70 anni del leader dei Rolling Stones sono ancora lontani.

A dire il vero, come fa notare un utente Facebook, Vasco stesso ha dichiarato qualche settimana fa al Tg1 online che gli annunci di fine carriera sono da prendere con le pinze: "Lo dico sempre che è l'ultima tournée, poi magari inizia la prossima. Chi vivrà vedrà" (guarda il video).
"Sta volta però è vero", scrive qualcuno sconsolato nei commenti.

La tendenza generale sembra quella di rispettare, nel caso in cui venga confermata, la volontà del cantante: la pagina No all'addio di Vasco Rossi al rock conta solo 278 iscritti. Decisamente più popolato l'ironico spazio intitolato Anziani che si dimettono da professioni che non hanno mai esercitato, 9.373 fan e un dibattito fra il serio e il dissacrante con gli inviperiti sostenitori del rocker.
Che si dimetta davvero o meno, è questo il bello della Rete.

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
lorenzo 66 mesi fa

I NOMADI, dopo circa 50 anni di attività con oltre centinaia di concerti all'anno sono ancora in viaggio alla grande .

massimo 66 mesi fa

Beh,dopo "Eh già",io non avrei aspettato il suo annuncio di fine carriera,lo avrei dimissionato senza nemmeno dargli il preavviso. Ha fatto delle belle cose in passato,ma negli ultimi anni ha solo sfornato una bruttura dietro l'altra. Tutto sommato però rispettiamo la sua più che onorevole carriera,oltre al fatto di non essere mai stato altro che se stesso. Lui la sua "vita spericolata"l'ha vissuta davvero,mica solo cantata! Goditi la pensione Blasco,che sicuramente sarà meglio della mia.......

Luca 66 mesi fa

Mi chiedo...perchè chi odia Vasco non se ne sta in disparte? Perchè spreca il suo tempo per scrivere cattiverie gratuite? Vasco non ha mai obbligato nessuno...e non ha mai fatto niente di forzato pur di piacere alla gente. Ovviamente ognuno deve dire la sua...ma crivere solo per insultare non ha senso.

Skaramella 66 mesi fa

Mio caro Marco non hai proprio nulla di cui rallegrarti, i giovani lo amano ancora, se c'è qualche demente che apre gruppi su facebook, ti farò notare che sono dello stesso tenore di quelli che inneggiavano alla morte di S.Scazzi. Detto questo, sono una giovane e mi piace Vasco e voi scassapalle avete proprio rotto!! Se Vasco non vi piace nessuno vi obbliga ad ascoltarlo. Però vi rode che si parli sempre di lui probabilmente, vi ricorda quanto una persona è capace di raggiungere, e voi non ne siete stati ugualmente capaci. Dev'essere questa la ragione, altrimenti perché sprecarsi a scrivere tutti questi commenti e fondare gruppi? Mah!!! Tanto non cancellerete comunque mai quello che ha fatto e quello che è stato e soprattutto non convincerete mai MILIONI di fan della vostra OPINIONE quindi... lasciate perdere.

marco 66 mesi fa

Sono finalmente contento che tra i giovani si riconosca l immensa super valutazione del cante urlatore d Italia...Vasco va in pensione...e finalmente ci liberiamo di un artista,per modo di dire artista,che assieme alla pausini ha cantato e scritto le canzoni piu brutte d Italia...ascoltare i loro testi, ê come ascoltare Le canzoncine dello zecchino d oro...vasco finalmente vai a fare musica solo per la tua famiglia

fabio 66 mesi fa

Artista assolutamente sopravvalutato. sono d'accordo con stefano. i grandi rockers che hanno cambiato la storia del rock sono simpatici "vecchierri" come paul mc cartney e mick jagger. se va in pensione non sentiremo molto la sua mancanza. r.i.p.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).