Alberto e Charlène: diretta sul matrimonio religioso

02 luglio 2011 

Siamo quasi agli sgoccioli della giornata: gli sposi sono di nuovo in auto, per salutare ancora Monaco. Più tardi sarà la volta della cena preparata da Alain Ducasse, seguita dal ballo e dai fuochi d'artificio che bissano quelli di ieri sera, bellissimi. E' andata: adesso non si dovrebbe seppellire Charlène con continui paragoni con Grace. Oggi, essendo semplicemente se stessa, se l'è cavata benissimo.

Cosa succede? Charlène piange! Si commuove, e non poco. Fazzoletto alla mano e lacrime sulle guance.

Beh, quando si dice bagno di folla...! Gente festante e bandiere bianco-rosse per Alberto e Charlène, arrivati adesso alla chiesa di Santa Devota, patrona di Monaco.

Un grande applauso accoglie Alberto e Charlène all'uscita dal cortile del palazzo insieme a una pioggia di petali di rosa bianca. I principi si dirigono alla chiesa di Santa Devota per depositare il bouquet.

Per ufficializzare il tutto, adesso manca solo la firma dell'atto di matrimonio. Dopo di che, bagno di folla per gli sposi.

Tra poco, a conclusione del rito, Andrea Bocelli canterà l'Ave Maria.

La cerimonia religiosa sta volgendo al termine: Charlène si toglie il velo, si scambia un bacio con Alberto e il principe si volta a salutare i presenti. Il papà di Charlène, Michael, soffre il caldo: colpa del frac. E non è l'unico: i libretti della cerimonia diventano improvvisati ventagli.

Il fatidico sì (secondo sì) è andato: il primo oui per Alberto, il secondo per Charlène. E adesso lo scambio degli anelli: Alessandra, figlia di Carolina, e Camille, figlia di Stephanie, hanno portato le fedi. Finalmente Charlène si scioglie in un sorriso liberatorio, mentre la cerimonia è accompagnata da un canto sudafricano.

Finalmente uno scambio di sorrisi tra Alberto e Charlène! Forse la tensione sta scemando, adesso che siamo a metà circa della cerimonia.

La mamma di Charlène, Lynette, è vestita di bianco ghiaccio? Sindrome 'à la Pippa'? Per il resto, le signore si sono vestite di rosso, verde, viola, giallo e grigio: un vero arcobaleno su Monaco, oggi.

Charlène sembra molto tesa: pochi sorrisi finora. Chissà cosa le starà passando per la testa in questo momento... Alberto è molto più rilassato.

Diadema sì, diadema no? Si è tanto parlato di cosa avrebbe portato Charlène, e alla fine è diadema sì, per fermare e decorare i capelli raccolti dietro la nuca. La musica che l'accompagna all'altare è una composizione di Paul McCartney.

Alberto indossa una divisa bianca dei Carabinieri, Charlène cammina sicura sui 103 metri del tappeto tosso. L'abito è arricchito da uno strascico lunghissimo.

La cerimonia è iniziata: 26 sacerdoti celebrano il rito.

Nicolas Sarkozy come annunciato arriva da solo. Prima di lui è arrivata Vittoria di Svezia con il marito Daniel, seduti accando a Farah Diba, e anche i reali del Belgio.

Manca pochissimo all'arrivo di Alberto e Charlène, se rispettano i rigidi orari stabiliti.

Stanno entrando le sorelle di Alberto, Stephanie, al braccio del figlio Louis, e Carolina. I nipoti di Alberto sono tutti presenti. Occhi puntati sulla bellissima Charlotte Casiraghi, con veletta in testa, figlia di Carolina.

Umberto Tozzi è fra gli ospiti: è un amico di lunga data del principe Alberto e Charlène gli ha chiesto di cantare alla festa di stasera.

E' arrivata Naomi Campbell, che si è divisa tra questo e il matrimonio di Kate Moss, avvenuto ieri in Inghilterra.

I commentatori in tv sono concentrati su una sola cosa: l'abito di Charlène. Riuscirà 're Giorgio' a far dimenticare l'abito di Grace Kelly, rimasto nell'immaginario collettivo? Manca poco per saperlo: Charlène dovrebbe arrivare un minuto dopo Alberto, alle 17.

Ecco, ci siamo: il momento del matrimonio religioso tra Alberto e Charlène inizierà alle 17. Intanto gli invitati stanno già arrivando nel cortile dove avrà luogo  la cerimonia. Ecco Giorgio Armani accompagnato dalla nipote Roberta, sono una delle coppie decisamente più eleganti. Hanno già fatto la loro apparizione Karl Lagerfeld, la famiglia Savoia, Roberto Cavalli. In generale, altissimo tasso di glamour e parecchi ventagli tra le signore, nonostante la cerimonia sia all'aperto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).