Magda Gomes: «Se cerchi il tuo principe azzurro, non giocare alla femme fatale»

03 luglio 2011 
<p>Magda Gomes: «Se cerchi il tuo principe azzurro, non giocare
alla <em>femme fatale</em>»</p>

Il principe azzurro? Un mito tornato di moda quanto mai dopo i royal wedding di Inghilterra e Monaco, che hanno visto protagoniste delle moderne Cenerentole.
Kate e Charlene, però, non sono le uniche ad averlo realizzato. Tra le fortunate ad aver incontrato un vero principe azzurro c'è anche una insospettabile Magda Gomes. Madrina del cocktail Martini per la inaugurazione della Notte Rosa riminese 2011, la modella brasiliana, anche se non lo sbandiera mai, è da anni legata sentimentalmente a un aristocratico straniero (il principe austriaco Heinrich Friedrich Wilhelm Hanau von Schaumburg).
Al margine del party (che si svolge proprio in contemporanea con la festa per il primo Sì di Charlene e Alberto di Monaco) le abbiamo chiesto qual è la sua personale idea della favola romantica.

La Notte Rosa 2011 è dedicata ai sogni. Uno dei più frequenti (e antichi), al femminile, è quello di incontrare un principe azzurro. A te è capitato, vero?
«Sì, ma non è azzurro, non è un puffo! E' un uomo meraviglioso. Al di là del titolo, è un principe proprio nell'animo, una persona fantastica con la quale divido la mia vita da ormai 10 anni. Sono molto fortunata ad averlo accanto».

Che cosa vi ha avvicinato?
«Credo sia stata la diversità. Essere differenti, confrontarci sulle nostre esperienze di vita, ma anche sulle passioni e sulle controversie, tutti i giorni. Ci completiamo».

Consigli per chi sogna un principe azzurro?
«Non è indispensabile contare su doti fisiche straordinarie: meglio puntare su fascino e charme. E poi, a mio giudizio, gli uomini preferiscono le donne autoironiche a quelle che si atteggiano a femme fatale.
Le forzature non sono mai seducenti».

>> COCKTAIL D'ESTATE: MARTINI ROYALE (RICETTA ED ESECUZIONE)
>> NOTTE ROSA 2001: IL PARTY (ALL'INSEGNA DEL SOGNO) CON NOEMI E MAGDA GOMES

interviste, riprese e montaggio di Valentina Caiani

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).