Censurato lo spettacolo dell'autore di Billy Elliot: «Troppo gay»

06 luglio 2011 
<p>Censurato lo spettacolo dell'autore di Billy Elliot: «Troppo
gay»</p>
PHOTO GETTY IMAGES

«Signore, un personaggio della sua opera è troppo gay». È questa la frase con cui Lee Hall, il commediografo del celebre musical Billy Elliot, si è visto censurare e cancellare la sua ultima opera.

Il nuovo lavoro di Hall, intitolato Beached, avrebbe dovuto debuttare il 15 luglio al teatro lirico di Bridlington (Inghilterra), ma la compagnia che lo sponsorizza, l'Opera North, ha deciso di togliere i finanziamenti allo spettacolo. Il motivo? Il protagonista è dichiaratamente omosessuale e il linguaggio utilizzato è troppo scabroso.

Beached, infatti, nasce con l'intenzione di raccontare l'omofobia sullo sfondo della recessione nella Gran Bretagna di oggi e racconta la storia di un padre pittore, gay e disoccupato che non può permettersi di pagare al figlio una vacanza all'estero a lungo promessa. Così decide di portarlo al mare, dove vengono a galla tutti i conflitti di una piccola città inglese.

In particolare, l'Opera North ha chiesto a Lee Hall di modificare una scena: a un certo punto, infatti, i ragazzi del posto prendono in giro il pittore perchè gay, rendendo così esplicita l'omosessualità del protagonista. La compagnia ha chiesto al commediografo di modificare la sceneggiatura per far sì che i ragazzi prendessero in giro l'uomo perchè vecchio.

La decisione dell'Opera North sembra essere stata spinta dalle autorità della cittadina di Bridlington, dato che lo spettacolo prevedeva la presenza di 280 bambini della scuola elementare locale in qualità di comparse.

«Cosa c'è di sbagliato se i bambini recitano con un personaggio gay? - ha chiesto Lee Hall durante la trasmissione BBC Breakfast -. Ci sarebbe stato lo stesso problema con un personaggio disabile o con uno grasso?».

Ma le proteste di Hall, per ora, non sono servite a nulla: lo spettacolo è annullato.

 

>>Guarda l'intervento di Lee Hall durante la trasmissione BBC Breakfast

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).