Take That in arrivo a Milano con un Robbie a dir poco "esplosivo"

12 luglio 2011 
<p>Take That in arrivo a Milano con un Robbie a dir poco
"esplosivo"</p>

Una bomba in procinto di esplodere. È questa l'impressione che dà Robbie Williams ogni volta che sale sui palchi del «Progress Live 2011», il tour estivo che riunisce finalmente tutti i cinque componenti dei Take That.

La boy band inglese, tanto amata dalle ragazzine di ieri e di oggi, è reduce da una serie di otto concerti consecutivi allo stadio Wembley di Londra e questa sera si esibisce a Milano, in uno stadio Meazza con già oltre 50 mila posti prenotati.

L'attesa dei fan è tanta, ma non solo per il concerto tanto sospirato. Vedendo ciò che è successo nelle altre date del tour, infatti, gli spettatori sono curiosi di scoprire cosa combinerà Robbie.

Il più "scapestrato" dei Take That, infatti, si è già reso protagonista di numerose "stravaganze": durante una canzone si è abbassato i pantaloni mostrando uno slippino nero che lasciava poco spazio all'immaginazione, mentre in un'altra serata ha mostrato "tutta la sua virilità", scappata fuori dai pantaloni durante un balletto particolarmente movimentato.

Le due versioni "vietate ai minori" di Robbie hanno fatto scatenare i bookmaker inglesi, che hanno iniziato a scommettere sulla prossima tappa del tour in cui il Take That mostrerà "le sue grazie" ai fan (potrebbe essere anche Milano!). Altri, invece, scommetono su quale sarà il prossimo componente del gruppo ad inaugurare un'immagine "hot".

Aspre polemiche ruotano anche attorno al linguaggi usato da Robbie durante i concerti. Diversi fan inglesi si sono lamentati delle «imprecazioni» e del «linguaggio disgustoso» usato dal cantante durante il concerto del 5 luglio a Londra. Sembra, infatti, che Robbie si sia presentato sul palco come "Robbie Fottuto Williams" e che abbia preso più volte la parola tra una canzone e l'altra proferendo in una serie di parolacce.

«Ho dovuto mettere le mani per coprire le orecchie alle mie figlie», ha commentato uno dei presenti al sito Nme.com. «È stato davvero rivoltante, indegno», ha detto un altro fan. «Ha rovinato il concerto e mi dispiace per il resto della band, formata da veri professionisti», ha aggiunto una terza persona.

Per sapere quale sarà la prossima "stravaganza" di Robbie potrebbe bastare attendere il concerto milanese di questa sera. Quel che è certo è che le premesse sono davvero esplosive.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
violacea 65 mesi fa

Beh il concerto è stato veramente bellissimo, uno spettacolo ricchissimo, fuochi d'artificio, ballerini, costumi e Robbie ha riempito col suo carisma il palco e il cuore delle fan. Ora, presumo ci siano sensibilità diverse...A me il fatto che si sia infilato una mano nei pantaloni e si sia "ravanato" un pochino ha fatto un po' sorridere e pensare che è un po' scemo, idem che si sia fatto mandare a fanc*** da tutto il Meazza, capisco che magari spiegare a un bambino cosa ha fatto sia difficile, ma da qui a dire che sia volgare, rivoltante e indegno mi pare un po' esagerato...

alisavis 65 mesi fa

Robbie è l'animale da palcoscenico: o lo ami o lo odi. Ma nessuno può negare che sappia fare il suo lavoro di entertainer alla grande. Il 4tto funziona benissimo ma, quando li vedi dal vivo, tutti e 5 insieme, ti rendi conto che i Take That sono quelli, che Robbie è parte di essi a prescindere dalle sue scelte professionali e dalla volontà dei fans più o meno recenti.

Rom3o 65 mesi fa

Che peccato davvero volevo esserci! Quando li ho sentiti per la prima volta con "Patience" la canzone con cui sono riemersi mi sono subito innamorata della loro musica! Ho ascoltato le loro canzoni più vecchie di quando io ero si e no appena nata!!! Sono diventati i miei idoli. Robbie Williams si è fatto carriera quando li ha lasciati ma è tornato da loro perché il suo successo è declinato secondo me. Infatti non sono mai stata entusiasta del suo ritorno. Che porti questa immagine ai Take That durante i concerti mi crea molto dispiacere perché loro sono speciali proprio per la loro semplicità! Mi piacerebbe vederli cantare dal vivo una volta spero accadi presto!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).