Campovolo. Festa rock
(con epilogo mesto) per Ligabue

17 luglio 2011 
<p>Campovolo. Festa rock<br />
 (con epilogo mesto) per Ligabue</p>
PHOTO LAPRESSE

Il rocker di Correggio, per il suo super concerto estivo, è stato accolto dall'affetto di 120.000 fan che hanno cantato all'unisono con lui per tre ore dai successi più recenti ai grandi classici.
Una notte di "sogni di rock'n'roll' che si è trasformata in uno spettacolo in quattro tempi di grande impatto visivo oltre che sonoro ed emotivo, grazie a un megaschermo di oltre 620 metri quadrati, e che ha visto sul palco tutti i musicisti di Ligabue (dai primi Clandestino alla Banda fino all'ultima formazione, quella del Gruppo, attiva dal 2010) e, in più, gli amici Mauro Pagani e Corrado Rustici (produttore prima che chitarrista del cantautore).

Purtroppo, dopo il gran finale, con tutto lo staff artistico sul palco per Taca Banda, quando il Campovolo ormai si sta svuotando, arriva la notizia triste di un fan che, nel tornare a casa, si è accasciato all'improvviso, vittima di un malore (soffriva di asma), e che, nonostante sia stato subito soccorso purtroppo non si è più ripreso.

Il pensiero di Ligabue e dei 120.000 mila di Campovolo 2.0 oggi va anche al suo ricordo.

>> Campovolo diventerà un film in 3D

Tags:
Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
PAOLA BRACALE 65 mesi fa

io c'ero e devo dire che ad un certo punto tra le 12.30 e l'1 si è sentita un'ambulanza all'interno di campovolo correre!!! nn so se era la stessa ke ha soccorso quel ragazzo ma in ogni caso anke se nn sarà di grande aiuto vorrei mandare un abbraccio alla famiglia e gli amici di quel ragazzo ke dopo un meraviglioso concerto passato insieme hanno visto perdere un amico nel peggior momento possibile! xkè dopo aver condiviso insieme tante emozioni ke pur volendo non si possono raccontare a ki nn c'era dovranno anke condividere per sempre un dei momenti più brutti ke un uomo possa ricordare... la morte di un amico.... le mie più sentite condoglianze alla famiglia e agli amici

francesco 65 mesi fa

Che tristezza questa notizia, toglie molto della gioia con cui anche oggi si cerca di rivivere la magica notte di ieri, leggere questa notizia è come prendere un pugno sullo stomaco, non è giusto che un ragazzo che deve ancora vivere tutta la sua vita la perda così dopo una serata che anche per lui sarà stata di gioa. Penso alla sua famiglia e se può servire dico che essere vicino a chi soffre ed è nel dolore è rock e per chi come me crede, esserlo con la preghiera è ancora più rock. Volevo lasciare un mio commento su ieri e dire a Luciano Ligabue 120.000 volte grazie per le emozioni che ci dai con le tue canzoni, noi ci saremo sempre quando tu ci chiamerai e dividere con te il mondo Liga. E' stato bello rivedere sullo stesso palco Mel, Roby, Rigo e tutti gli altri, per questo grazie Luciano.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).