Emmy in bianco e nero con Mad Men e The Kennedys

18 luglio 2011 
<p>Emmy in bianco e nero con Mad Men e The Kennedys</p>

La New York e la Washington degli anni sessanta. Due delle serie più gettonate nella lunga lista delle nomination ai 63esimi Emmy Awards, statuette che saranno assegnate al meglio del piccolo schermo il prossimo 18 settembre, volgono lo sguardo al passato. Per Mad Men, giunta alla quinta stagione, si tratta dell'ennesima conferma in un percorso costellato da riconoscimenti e successi: con 19 nomination il prodotto si conferma fra più riusciti degli ultimi anni e si prepara all'ennesima pioggia di premi.

The Kennedys, con la strombazzata presenza di Katie Holmes, ripercorre gioie e dolori della sfortunata dinastia: dall'insediamento di John alla morte di Bobby, passando per il rapporto dei due con Marylin Monroe. La serie è stata citata 10 volte, due delle quali nella categoria miglior attore protagonista. Greg Kinnear e Barry Pepper interpretano magistralmente i due fratelli di origine irlandese, riportando sul piccolo schermo i gesti e la mimica del presidente - il primo - e del ministro della giustizia - il secondo - degli Stati Uniti. Candidato a una statuetta anche papà Kennedy, Tom Wilkinson: si giocherà il titolo di miglior attore non protagonista. A bocca asciutta l'algida signora Cruise, che si è ben comportata nei panni di Jackie ma non è risultata effettivamente all'altezza dei compagni di set di sesso maschile. Costata un occhio della testa, si parla di oltre 30 milioni di dollari, The Kennedys arriva in Italia in chiaro su La 7 a fine agosto.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).