Jovanotti al Giffoni Film Festival: «Ragazzi, siete il meglio del Paese»

18 luglio 2011 
<p>Jovanotti al Giffoni Film Festival: «Ragazzi, siete il meglio
del Paese»</p>
PHOTO SGP ITALIA

«Ragazzi, siete il meglio di questo Paese. Non mollate»: sono queste le parole con cui Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, ha salutato i tanti giovani che lo hanno accolto domenica pomeriggio al Giffoni Film Festival.

Dopo avergli consegnato il Premio Truffaut (che prima di lui è stato consegnato a grandi attori e registi, come Susan Sarandon, Robert De Niro e, quest'anno, Edward Norton) per essere un «punto di riferimento per i giovani», i ragazzi del Giffoni hanno rivolto a Jovanotti moltissime domande sulla sua musica e sulla sua carriera.

«Quando scrivo una canzone - ha raccontato Jovanotti - seguo solo quello che sento dentro, il resto rimane sullo sfondo. Quello che valuto è solo quello che mi provocano le canzoni che scrivo».

Ma per il 2012 niente novità in ambito discografico. «Il mio ultimo lavoro avrà ancora lunga vita - ha detto il cantante toscano -. Il prossimo anno lo dedicherò ai concerti all'estero: Nord e Sud America e Europa».

Lorenzo Cherubini, però, non ha parlato solo di musica. Ha anche cercato di incoraggiare i giovani a non rinunciare ai propri sogni e a lottare per realizzarli. E poi ha fatto anche un po' il papà: «Ragazzi, andate piano in macchina. Non correte e, soprattutto, non guidate se siete stanchi».

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).