Amy Winehouse trovata
morta nella sua casa

23 luglio 2011 

Lutto nel mondo della musica. La grande voce di Back to black, 5 premi Grammy Award nel 2008, è stata trovata morta nel suo appartamento londinese.
Ancora sconosciuta la causa della morte (il sospetto, però, è quello di una overdose di farmaci e alcol: secondo alcuni rumors, negli ultimi giorni era stata  trovata svenuta in varie occasioni). Per ora si sa solo che alle 15.54 è partita dalla casa una chiamata per il pronto intervento. Sul posto sono arrivate due ambulanze. Quindi la constatazione del decesso e la sua conferma da parte di un portavoce della polizia.
>> AMY WINEHOUSE: LUCI E OMBRE

Dopo una discesa all'inferno, lunga tre anni e fatta di rehab, un matrimonio naufragato, dipendenza dall'alcol e dalla droga, depressione, un enfisema polmonare e un continuo e progressivo dimagrimento, Amy Winehouse, si è spenta alla stessa età di Janis Joplin, Kurt Cobain, Jim Morrison e Jimy Hendrix, a 27 anni.
>> AMY WINEHOUSE: TRIBUTO PER IMMAGINI

Nei primi mesi del 2011, la pop star britannica aveva preparato il proprio rilancio, con tanto di tour internazionale, naufragato, purtroppo, poco oltre il suo avvio, in un coro di fischi a Belgrado, poche settimane fa, dove affrontò l'audience ubriaca.

>> IL DOLORE E LA RABBIA DEGLI AMICI

ARCHIVIO STYLE-IT / 2007 Amy Winehouse: «Ho cantato il mio cuore infranto» (courtesy Universal)

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI

grandissima voce, triste notizia.

amy amy amy 65 mesi fa

Sono dispiaciuta e mai preparata ad una mortevisto l'età anche se nella vita si possono avere dei momentitristi, dovremmo imparare a chiedere aiuto, questa forza gli è mancata purtroppo. Restano le sue canzoni e una vose unica al mondo

io preferisco ricordarla per la sua Gran voce e il suo gran talento

Però non diamo addosso tutti a Max Ha detto la verità Anche se una verità scomoda. Mi dispiace che questa ragazza con una voce sofisticata un interpretazione eccezionale ci abbia lasciato come il grand e Jm Morrison come tante persone che hanno lasciato un segno nella musica e tra di noi Amy una voce e un interpretazione di gran classe Noi la ricodiamo anche per il suo look Purtroppo non ce l'ha fatta contro la depressione e il male di vivere Ma capisco anche il punto di vista di Max. Ci sono donne che vivono anche con un solo arto persone che lottano ogni giorno sulla sedia a rotelle eprsone che lottano con chemioterapia e cancro Persone che vivono ai margini della strada ma lottano senza le droghe Ragazzi state lontani dalle droghe

Grande voce

Giovanna 65 mesi fa

Non si possono giudicare i talenti. Amy era la sua voce. Punto e basta. Quindi meravigliosa. Tutto il resto sono giudizi sommari e privi di qualsiasi profondità. (E Scott ci si anneghi nel suo vino). Ascoltate 'Love is a losing game' per dimenticarvi di tutto ciò che si può dire di negativo contro Amy. ,-) Peccato davvero, perché sicuramente avrebbe potuto esprimersi ancor meglio... e peccato di più perché era europea ed era un autentico genio musicale, non come quelle squallidissime antiestetiche carciofe americane di quarta categoria che continuano ad incantare i polli.

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).