Amy Winehouse, ignote le cause della morte. Oggi i funerali

26 luglio 2011 
PHOTO AP/LAPRESSE

Sono passati oltre due giorni dalla morte di Amy Winehouse, ma la polizia e il coroner non sono ancora riusciti a far luce su quanto è accaduto. Le cause del decesso della cantante, trovata morta nella sua casa di Londra sabato 23 luglio, rimangono ignote: l'autopsia, infatti, non è riuscita, per ora, a chiarire le circostanze in cui la Winehouse ha perso la vita.
>> AMY WINEHOUSE: LUCI E OMBRE

La polizia, che ha perquisito la casa di Camden Town dove è stata trovata la cantante, ha dichiarato di non aver rilevato «nessuna circostanza sospetta». Questo significa che, probabilmente, gli investigatori non hanno trovato tracce di farmaci o di droghe.

Per comprendere qualcosa in più, bisognerà attendere i risultati delle analisi tossicologiche eseguite sul corpo della Winehouse. Risultati che, probabilmente, non arriveranno prima di 3 o 4 settimane. Nel frattempo è stata aperta un'inchiesta.

Oggi, intanto, si terranno i funerali in forma privata. Secondo quanto dichiarato ai giornali britannici dal padre Mitch, il funerale di Amy sarà celebrato in una sinagoga di North London con rito ebraico.

Intervistati da alcuni giornali inglesi, i collaboratori della Winehouse hanno spiegato che ad accorgersi della morte della cantante è stata la sua guardia del corpo. Il bodyguard è entrato in casa intorno alle 10 e, vedendo che la cantante era sola e stava dormendo, è uscito per non disturbarla. Quando è rientrato, però, si è accorto che Amy non respirava più e ha immediatamente chiamato un'ambulanza.

Sui giornali britannici, inoltre, abbondano le ricostruzioni delle ultime ore della cantante: secondo l'Independent Amy avrebbe suonato dei bonghi per diverse ore, disturbando i vicini a tal punto da indurli a chiederle di smettere.
>> AMY WINEHOUSE: TRIBUTO PER IMMAGINI
>> IL DOLORE E LA RABBIA DEGLI AMICI

 

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Giovanna 65 mesi fa

Amy canterà per gli angeli e i diavoli...indistintamente...;-))

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).