Vasco a ruota libera su Facebook

08 agosto 2011 
<p>Vasco a ruota libera su Facebook</p>

"E' tutto un equilibrio sopra la follia" scriveva e cantava Vasco nel 1996 (il brano è Sally). Un equilibrio che, ha confessato venerdì su Facebook, si deve a un cocktail di "antidepressivi, psicofarmaci, ansiolitici, vitamine e altro, studiato da una equipe di medici. […]. Se sono vivo lo devo a loro e a tutta questa valanga di chimica che assumo. Non avrei superato la profonda depressione nella quale ero sprofondato nel 2001".

Salvo poi, sempre sul social network, tornare sui suoi passi e affermare "non sono depresso… come non mi sono dimesso!". E ancora: "Con Facebook, questa pazza piazza, ho provato il gusto di mettere i panni fuori. Questo non per dare aria alla bocca delle comari del paesino, i cosiddetti organi di stampa, ma per godere della condivisione dell'esperienza. […] Non ho paura di parlare delle mie debolezze, visto che, paradossalmente, sono la mia forza". Infatti, spiega in un video successivo, "la mia non è depressione, è male di vivere e visto che mi permette di scrivere le canzoni mi sembra che il prezzo valga la candela". I fan, oltre due milioni gli iscritti alla pagina, approvano a colpi di Mi piace e commenti: il nuovo modo di comunicare del rocker di Zocca piace al popolo di seguaci in apprensione dopo un tour caratterizzato da qualche battuta d'arresto, l'annuncio delle dimissioni da rockstar e il ricovero in clinica a Bologna. Lui ci ha preso gusto e non sembra aver intenzione di smettere, "molti di dicono che devo smetterla di usare Facebook. Ma io sono convalescente… Non un adolescente".

Ne approfitta anche per tirare una stoccata al rivale di sempre, Ligabue, pubblicando lo stralcio di un'intervista rilasciata a Red Ronnie: "Penso sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione". E non dimentica la stampa, accusata di interpretare e distorcere le sue dichiarazioni. Un fiume in piena, senza filtro e limiti di alcun tipo. Come sul palco e nei suoi testi, tutto equilibrio sopra la follia.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
paolo 64 mesi fa

ciao vasco......volevo dirti una cosa.....io vivo grazie alla tua musica e le sensazioni ke ogni giorno mi dai ascoltandoti e guardandoti pure in makkina in ogni tuo concerto.....ti canto dalla mattina alle 5 ke vado a lavoro alla sera ke mi addormento.vivo di emozioni ke tu......nn sai nemmeno di darmi!!!nn esistera'mai nessuno cosi in grado cm te di far entrare dentro le parole e ogni tuo sguardo,ogni tua espressione nelle canzoni...mi fa impazzire!!si vede nello sguardo delle xsone cio'ke hanno vissuto e provato.e tu hai tanto!!nn mollare amiiiiiiiiii e verro'a zocca a suonarti il campanello!!!paolo!

Giovanna 64 mesi fa

Grandissimo Vasco. Io mi ricordo i TUOI concerti al campo volo...mica quelli di Ligachi?

madddy 64 mesi fa

Scusate, ma Liga che gli ha fatto a quel cadavere di Vasco? Gli ha ucciso il gatto? Non capisco tutto sto astio. Sta sempre a parlare di lui, se lo ritiene così senza talento perchè non lo ignora? Proprio vero che per restare sulle prime pagine si farebbe di tutto, dato che talento è da 'mo che la perso!

donatella 64 mesi fa

ti adoro hai sempre usato la tua musica per parlare chiaro a questo paese di dormienti al contrario di tanti che quando hanno fatto i soldi sono ritornati sui loro passi tu sei rimasto lo stesso senza pace ,pieno di rabbia insomma con gli di tigre non cambiare mai tutti ti amiamo per questo

francesco 64 mesi fa

grande vasco hai fatto bene a prendere le distanze da quel musicante di ligabue da premettere che non c'era bisogno perche lui e la stalla .tu sei una stella che splende sempre mi ricordo quando nell'anno 1983 ti incotrai a rimini nella stazione io tichiamai ma tu non ti girasti nemmeno ma io dissi hai miei amici quello iventera' un grande io tengo 50 anni non sono mai venuto ad un tuo concerto ma ti ammiro grande . ne deve bere di latte quel rochettaro da strapazzo forza grande vasco ti stimo

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).