"Le Havre" da Cannes a Locarno

11 agosto 2011 
<p>"Le Havre" da Cannes a Locarno</p>

"Quando vedo il programma del Festival di Locarno mi dico sempre: 'Ma quanti sono? Decisamente troppi! Devo cambiare lavoro!'." - dice scherzosamente André Wilms, protagonista maschile di Le Havre, film di Aki Kaurismäki che dopo aver conquistato il 64° Festival di Cannes è arrivato in Piazza Grande a Locarno.

Una storia delicata, divisa tra lacrime e sorrisi, che parla di immigrazione, vecchiaia, malattia e sogni infranti.
Talmente bella da essere riproposta in un altro festival internazionale, nell'attesa dell'uscita nelle sale (al momento non ancora stabilita in Italia).

Il regista finlandese, diventato "cult" per gli amanti del cinema, purtroppo non era presente, ma ha mandato in Svizzera i suoi attori: Kati Outinen e il già citato André Wilms.
I due hanno avuto un'accoglienza decisamente calorosa, con tanto di fan che li fermavano per scattare delle foto insieme.

Chi l'ha detto che la gente non ama i film d'autore?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).