I genitori vip di Roman Polanski

01 settembre 2011 
<p><span>I genitori vip di Roman Polanski</span></p>
PHOTO GETTY IMAGES

Come si comporterebbero gli attori di Carnage (l'applauditissimo film di Roman Polanski, in concorso alla 68° Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia) se si trovassero realmente nei panni dei loro personaggi?
Come reagirebbero se i loro figli litigassero e uno picchiasse l'altro?

"Impossibile che capiti: sono maschi e quindi perfetti!"
- dice scherzando John C. Reilly, che poi si ricompone e aggiunge - "Capita di trovarsi in situazioni simili, in cui dei genitori parlano tanto tra di loro, ma per fortuna il mio matrimonio è solido e non conosco quella parabola discendente del film".

"Quando si è genitori non c'è la differenza tra vip e non vip" - dichiara Kate Winslet - "Comunque sono fortunata, perché non mi è mai capitato".
E alla loro si aggiunge la voce di Christoph Waltz: "Se i miei figli avessero combinato qualcosa del genere, sarei andato a prenderli direttamente in prigione, perché sono grandi abbastanza per arrangiarsi da soli!"
Chi aveva detto che i figli d'arte sono viziati?

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).