Wilde Salomé: Al Pacino regista omaggia il teatro e Oscar Wilde

05 settembre 2011 
di M.M.
<p><em>Wilde Salomé</em>: Al Pacino regista omaggia il teatro e
Oscar Wilde</p>
PHOTO GETTY IMAGES

"E' una pièce teatrale, un film e un documentario tutto insieme. Così vi faccio risparmiare soldi!", dice Al Pacino ai suoi produttori in Wilde Salomé. Ma poi in conferenza stampa racconta: "Non sapevo dove sarei arrivato. Avevo una visione ma non avevo una storia. Ed effettivamente non si sa bene cosa sia. Volevo fare un collage, mettere assieme delle cose che potessero far riflettere su cosa fosse Oscar Wilde e cosa avesse fatto e le grandi difficoltà della sua vita e ho pensato di collegarlo alle difficoltà che si incontrano nelle realizzazione di uno spettacolo teatrale".

Dopo la prima regia, il Riccardo III da Shakespeare, l'attore-regista italoamericano, omaggiato a Venezia del premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2011,  torna su un terreno a cavallo tra palco e schermo. "Sono stato a lungo dilaniato dall'essere un attore di teatro e di cinema. Poi ho cominciato a mettere insieme piccole cose teatrali che mi piacciono e a filmarle. E' a quel punto che mi sono veramente innamorato del cinema. Ed è a quel punto che ho iniziato a essere regista, a capire meglio molte cose. E sono diventato più bravo coi registi con cui lavoravo, mentre prima ero tremendo".

Farà mai un omaggio a un autore italiano… Pirandello, Moravia, Ginzburg?
"Potrei fare un mio personale Sei personaggi in cerca d'autore. Mi piacerebbe. Anzi, ora che ci penso è proprio una buona idea per il mio prossimo film".

Ciliegina sulla torta di Wilde Salomé: degli interventi di Bono e una canzone inedita degli U2: "Bono è stato così gentile da regalarci questa canzone scritta 12 anni fa. Anche lui è un grande fan di Oscar Wilde".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).