Timnit, vera migrante e attrice per caso

05 settembre 2011 
di M.M.
<p>Timnit, vera migrante e attrice per caso</p>

Ha ricevuto molti applausi alla prima proiezione stampa Terraferma di Emanuele Crialese e un'ovazione ancor più grande la piccola rappresentanza del suo cast presente al Lido in conferenza stampa: Donatele Finocchiaro, Filippo Puccillo, Bepe Fiorello e Mimmo Cuticchio.
Assente (ma non ci viene detto perché) Timnit T., la bellissima migrante di colore salvata con i suoi bambini e aiutata da Ernesto e dalla sua famiglia nel film.
"Timnit non è un'attrice. E' una vera migrante. Nel 2009 lessi di questo barcone rimasto alla deriva per 3 settimane e poi approdato a Lampedusa", racconta il regista. "C'erano 79 persone a bordo. Solo in 5 arrivarono vive. Una di queste era Timnit. Restai ipnotizzato dal suo sguardo, in quella foto, sul giornale. E ho voluto incontrarla. Non è stata una cosa immediata. Così come non è stato facile farmi raccontare la sua storia, la sua odissea, vincere le sue reticenze. E allora le ho chiesto di inventare una storia con me, di creare con me il personaggio. E' stata una comunicazione spesso muta, ma lei è una donna molto espressiva. E di grande dignità, come tanti dei migranti che ho incontrato".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).