Un Heathcliff di colore per le Cime Tempestose di Andrea Arnold

08 settembre 2011 
di M.M.
<p>Un Heathcliff di colore per le Cime Tempestose di Andrea
Arnold</p>
PHOTO GETTY IMAGES

Ancora un grande romanzo è alla base del secondo film britannico in concorso alla Mostra del cinema di Venezia: si tratta di Wuthering Heights - Cime Tempestose di Emily Brontë. La regista Andrea Anderson ha cercato di "onorare l'essenza del libro" - che è un'opera lunga, complessa e dalle atmosfere molto cupe - con immagini di grande impatto e scelte "veritiere, realistiche". La più rivoluzionaria delle quali è stata sicuramente affidare la parte del protagonista, Heathcliff, a uno anzi due giovani attori di colore scelti fra debuttanti assoluti.
"E' stata una scelta casuale, suppongo, anche se la più importante della mia vita - racconta James Howson che interpreta Heathcliff adulto - Ho visto l'annuncio in un negozio. Mi dicevano che avevo una faccia da attore e sono andato al casting perché non avevo niente da perdere".
Una cosa simile è successa anche a Solomon Glave (Heathcliff ragazzino): "Qualcuno mi ha detto dei provini. Mi sono presentato e Andrea mi ha scelto. Grazie Andrea, grazie". E scoppia in lacrime per l'emozione.
Al pari dei due colleghi maschi, Shannon Beer, che interpreta Catherine da giovane, è per la prima volta sullo schermo, mentre Cathy adulta è Kaya Scodelaro, già vista nella serie TV Skins.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).