Matthew McConaughey e la coscia di pollo hard

09 settembre 2011 
di M.M.
<p>Matthew McConaughey e la coscia di pollo hard</p>

Un Matthew McConaughey come quello del film di Friedkin, in concorso a Venezia 68, non si era davvero mai visto. Il regista americano lo ha voluto perché texano e quindi pratico di certe atmosfere e bisogna ammettere che ci ha visto giusto. Lo splendido biondone protagonista di tante commedie romantiche ha dato, nei panni dello spietato (ma nemmeno poi troppo) Killer Joe del titolo, una prova davvero entusiasmante.

Su una cosa, comunque, c'è da scommettere: la scena della fellatio con la coscia di pollo - violenta, ma sempre nei rassicuranti binari di una black comedy - diventerà un nuovo cult.

McConaughey è purtroppo assente al Lido, non è quindi dato di avere un suo commento in proposito. Ma Tracy Letts, lo sceneggiatore dalla cui pièce teatrale è tratto il film, confessa: "Non lo so nemmeno io come mi è venuta in mente. Forse perché mangio molto pollo".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
roby 63 mesi fa

Altro che schifo: geniale! Certo meglio dei filmetti italiani.

paoloest 63 mesi fa

Che schifo,ragazzi miei! Per guadagnare visibilità venderebbero anche la madre! Bah!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).