68. Mostra di Venezia. Carnage secondo i critici on line

10 settembre 2011 
<p style="margin-bottom: 0cm;">68. Mostra di Venezia.
<em>Carnage</em> secondo i critici on line</p>

Mancano poche ore alla proclamazione dei vincitori della 68° edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematograica di Venezia e, come da tradizione, è iniziato il toto-vincitori.
Uno dei film favoriti sembra essere Carnage di Roman Polanski, che è stato anche uno dei più amati dalla critica on line.
Ecco alcuni pareri:

Ada Guglielmino (Nonsolocinema)
"Polanski si diverte, chiude lo spettatore in una stanza con due coppie scoppiate in cerca di rivalsa. Tutto politicamente molto scorretto".

Maria Lucia Tangorra (Cineclandestino)
"Carnage: il grande cinema che nasce dal teatro, maestro nel fotografare e dar parola alla natura umana".

Emanuele Rauco (Taxi Drivers)
"Carnage è un saggio tagliente sulle maschere della borghesia,ma anche sull'arte della recitazione (e della regia)".

Sara Sagrati (Hideout)
"Carnage parte dal teatro per fare il Cinema con la C maiuscola. Messa in scena impeccabile, umorismo pungente, dramma emotivo, cast eccezionale e uno spunto iniziale - ma perché non ci ho pensato io? - che è già perfetta metafora di noi, del mondo, della società contemporanea".

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).