Anita Ekberg compirà 80 anni in ospedale
«Nella mia vita ho vinto e ho perso, ma non ho rimpianti»

27 settembre 2011 
<p><sub>Anita Ekberg compirà 80 anni in ospedale</sub><br />
 «Nella mia vita ho vinto e ho perso, ma non ho rimpianti»</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Il 29 settembre spegnerà 80 candeline e per quel giorno le suore della clinica privata di Roma dove è ricoverata per la rottura del femore le hanno già promesso un bel pranzo in suo onore. Un modo per far sentire Anita Ekberg un po' meno sola.
«Non ho marito o figli, ma ho amato molto - ha raccontato in un'intervista al Corriere - e nella mia vita ho vinto e ho perso, ma non ho rimpianti».

Dopo quel bagno nella fontana di Trevi, la Dolce Vita non è più stata solo un film, anche se a lei continua a non piacere.
«Federico Fellini era un genio assoluto, ma La dolce vita non è un gran film ed esiste solo per quella scena pazzesca dove c'eravamo io e Marcello Mastroianni. Più io, in verità, che lui, ed ero bellissima, lo so».
>> GALLERY: LA DOLCE VITA RIVIVE AL ROMA FILM FEST 2010

Tanto bella che Frank Sinatra voleva sposarla. «Non mi piace fare l'elenco delle proposte di matrimonio ricevute, perché ho sempre pensato all'amore come ad una faccenda privata. Con Gianni Agnelli abbiamo tenuto un segreto bellissimo per anni, finchè un giornalista maleducato non pensò bene di scrivere tutto su un giornale. Con Dino Risi andò diversamente: era lui che avrebbe voluto avere una storia con me, ma tra noi non c'è mai stato nulla».

> OGGI IN PEOPLE
> ALTRE NEWS

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).