Vasco ancora contro Nonciclopedia

10 ottobre 2011 
<p>Vasco ancora contro Nonciclopedia</p>
PHOTO CORBIS IMAGES

Altro che pace fatta, l'atmosfera fra Vasco Rossi e Nonciclopedia e più tesa che mai. Il sito satirico si era scusato, aveva eliminato la pagina dedicata al rocker e ottenuto che venisse ritirata la querela inoltrata degli avvocati dello stesso. Vasco però pare non essersi rassegnato all'ondata di commenti e offese che ha travolto la sua pagina Facebook e si è scagliato nuovamente contro la parodia di Wikipedia: "Andatevela a vedere, prima di parlare, questa nonciclopedia! e piantatela di fare commenti superficiali senza conoscere direttamente quello di cui parlate! non sopporto i pressapochismi! Nonciclopedia E' una idea stupida volgare vergognosa ignorante e ipocrita! Non si può scrivere che Anna Frank se l'è voluta perchè ebrea!! questa non è ironia! questa è porcheria da due soldi volgare e vergognosa! ....altro ke ridere", ha scritto sul social network. Altro esempio, a suo dire, lampante è la serie di battute dedicate alla scomparsa prematura di Pietro Taricone.

"Confesso di essere rimasto un po' attonito per la violenza e per la cattiveria di alcuni interventi che ho letto su questa bacheca", recita il più recente intervento, a conferma delle difficoltà che il cantautore sta incontrando nel gestire i continui attacchi laddove - Facebook - non aveva ricevuto altro che manifestazioni d'affetto e stima.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).