Star Academy alla prova del nove, le pagelle

07 ottobre 2011 
<p>Star Academy alla prova del nove, le pagelle</p>

Aggiornamento delle 11.20: La curva degli ascolti è stata ancora una volta ingenerosa con il talent show di Rai 2, seguito ieri sera da 1.257.000 spettatori per il 5.93% di share. Agguerrita la concorrenza dell'ammiraglia, capace con Don Matteo di portare a casa 7.521.000 (27,85), primo episodio, e 6.311.000 spettatori (27,94%), secondo. L'altro programma canterino, Io Canto (Canale 5), ha raccolto 3.997.000 telespettatori per il 18,01% di share. Briciole per la puntata di Agorà (Rai 3) dedicata a Steve Jobs, 937.000 e 4,13%, e Blog - La versione di Banfi (Rete 4), 952.000 e 3,84%. E' andata meglio a Piazzapulita (La 7), 1.498.000 e 7,34%. Bene Italia 1 con Olé, 2.606.000 telespettatori per il 10,29% di share.

Seconda puntata e prova nel nove per Star Academy, impietosamente bastonato la scorsa settimana dall'auditel. Ieri sera Facchinetti & Co. si giocavano il tutto per tutto: se lo share si confermerà al di sotto del 7% è probabile che Mamma Rai decida di chiudere l'esperimento e di farla finita con accademie di stelle e fattori X di sorta. Chi scrive ha deciso di non andare in studio, essendosi resa conto giovedì scorso a che la percezione da casa - soprattutto lato audio - era notevolmente diversa. Prima eliminata del nuovo talent di Rai 2 per mano dei suoi compagni d'avventura, come previsto dal format, è stata la giovane Alessandra. Al ballottaggio per la seconda esclusione, ammesso che avvenga, Gaetano, Martina e Mario. Anche se…

Ovazione per gli autori: fermi tutti! Sciascia - Lupo solitario, quello che canta come Ivana Spagna per capirci, potrebbe rientrare. Essendo stata la selezione del debutto viziata dal mancato funzionamento del microfono, il ragazzo avrà un'altra possibilità e prende il posto di Gaetano - che si salva - nel terzetto dei nominati. Olé (a televoto chiuso si può dire!).

Un divano nuovo per Alessia Marcuzzi: quello che troneggiava in salotto è stato sventrato da Francesco Facchinetti per farsi il vestito ieri sera. Dall'all white della prima puntata è passato a un all red, scarpe comprese. Aperte le scommesse per la prossima mise-monocolore. Se supera la prova potrebbe azzardare con un coraggioso viola alla faccia della sfortuna. (E' una battuta, ndr).

L'altra metà del falco a Gianluca Grignani: partiamo con il dire che i giudici hanno snocciolato una serie di sette e otto e l'unica motivazione che chi scrive riesce a darsi è la diversa percezione fra studio e casa di cui parlava in apertura. Il duetto con Thomas è stato terribile e la metà del falco funzionante, quella di Grignani, si è sentita a stento. L'altra, quella urlante - come si confà al rapace - anche troppo. Quattro, quattro, quattro, quattro.

Un tirata d'orecchie agli autori: sì, quelli dell'ovazione di prima. E' mai possibile che il primo geniale ritocco al programma sia stato quello di cambiare la scala dei voti da uno a venti a uno a dieci. Cioè, avranno fatto anche dei sondaggi (???), ma in realtà: chissene(frega) no? Già la Vanoni mi tira palesemente a caso, se le cambiate la legenda sotto il naso è la fine.

Altra tirata d'orecchie, sta volta a Facchinetti: a un certo punto, tarda sera, Savino e la buffa Ornellona hanno fatto riferimento a un commento delicatissimo di Fiorello. Lo showman siciliano ha scritto al dj su Twitter di toccare il lato B alla collega. Lui, Savino, ha pensato bene di raccontarlo a Facchinetti, essendo i tre compagni di (numerose) twittate quotidiane. Peccato che il conduttore abbia glissato clamorosamente, rovinando la gag e dimostrando di non saper portare il suo attivissimo lato V(irtuale) in tivvù. Un'occasione persa.

Una pacca sulla spalla a Syria e Mietta: a brillare nel firmamento dei tutor sono le due cantanti nostrane. Coinvolta e genuina la prima e simpatica e ironica la seconda. Danno maggiore importanza al lato musicale che a quello televisivo e si vede. Chiocce con i concorrenti e piacevoli per gli spettatori. Una doppia sorpresa in rosa.

Una partenza bassa a Chantal: anche in questo caso i giudici si sono sdilinquiti a suon di otto, ma iniziare Mille giorni di te e di me in quel modo non ha senso. Tant'è vero che a chiudere il pacco aperto anzitempo dalla bella e brava (e preferita della giura) Chantal è spuntato fuori Claudio Baglioni. Uno su mille ce la fa. Anzi no, quello era Morandi.

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
ady 62 mesi fa

Queste critiche le trovo eccessive. Io premio l'impegno dei giovani cantanti,la bella musica e anche Facchinettiti che poverino si smazza x fare un buon lavoro. Non è poi così terribile questa trasmissione ...diamole il tempo di crescere e migliorare.

La seconda di Star Academy ?!? Peggio della prima. Non vogliono capire che nepotismo arrogante, mattanza mediatica di giovani, innocenti o colpevoli che siano, e giurassico settario e nepotista, non paga più. La gente è stanca. Si deve rinnovare il sistema che sta implodendo e si sta tirando dietro anche chi ha sempre svolto seriamente il suo lavoro. Ecco perché bisogna dire basta.

Pasquino 62 mesi fa

i Concorrenti che eliminano i propri colleghi e' veramente vergognoso .... mi indigno !!! e se fossi andato in giuria e fossi venuto a conoscenza di questa clausola SICURAMENTE non sarei intervenuto in trasmissione. Ma dato che TUTTI gli artisti predicano bene e razzolano male .....

martinapennisi 62 mesi fa

Ciao Livvyfra, anche a me dallo studio erano piaciuti molto di più.

Livvyfra 62 mesi fa

Mamma mia, quante critiche : ( Io non l'ho mai visto in TV, ma ieri sera da vivo a me piaciuto tantissimo! Cavolo, se son pessimi quei ragazzi lì andiamo tutti a casa!

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).