Fassbender e McQueen:
non c'è due senza tre

13 ottobre 2011 
<p>Fassbender e McQueen:<br />
non c'è due senza tre</p>
PHOTO SPLASH NEWS

Questo è indubbiamente un momento d'oro per Michael Fassbender. Prima la Coppa Volpi alla 68° Mostra del Cinema di Venezia per Shame, poi ben due film nelle sale (per la precisione A Dangerous Method e Jane Eyre) e ora è ricercatissimo dai registi di tutto il mondo.

Se da un lato il regista brasiliano José Padilha sostiene di volerlo a tutti i costi nel remake di Robocop, che si girerà nei primi mesi del 2012, dall'altro scopriamo che l'attore tedesco-irlandese tornerà a lavorare con Steve McQueen. Dopo Hunger e Shame sarà quindi la volta di Twelve Year a Slave.

Al momento non è stato ancora svelato il ruolo che interpreterà Michael, ma si sa per certo che suo compagno di set sarà Chiwetel Ejiofor (già visto in Salt). Quest'ultimo vestirà i panni di Solomon Northup, figlio di uno schiavo liberato che segue il calvario di suo padre negli Stati Uniti alla fine del XIX secolo.

> OGGI IN PEOPLE
> ALTRE NEWS

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).