Rocco Siffredi: «Il bacio che non ho dato»

21 ottobre 2011 
<p>Rocco Siffredi: «Il bacio che non ho dato»</p>
PHOTO LAPRESSE

E' decisamente in forma Rocco Siffredi, che dopo 27 anni di carriera nel mondo dell'hard e qualche incursione nel cinema d'autore, tenta la strada della commedia al fianco di Massimo Boldi con Matrimonio a Parigi. Il film, diretto da Claudio Risi, vede nel cast anche Anna Maria Barbera, Biagio Izzo, Enzo Salvi, Massimo Ceccherini, Paola Minaccioni, Raffaella Fico, Emanuele Bosi e Guglielmo Scilla (meglio noto come Willwoosh).

«E' stato bello lavorare con questi attori, perchè non mi hanno trattato come un outsider ma come uno di loro» - afferma Siffredi - «Enzo (Salvi) continua a chiamarmi 'maestro': d'altra parte essere una pornostar professionista significa avere una serie di doti, non solo in cm!» E continua «Bisogna dire che in questo film si recitava tanto. La scena più difficile per me? Quella del bacio che non ho dato, perchè io sono di fatti, non di parole».

E poi racconta un episodio divertente: «Dovevamo girare la scena di un matrimonio (poi non inserita nel montaggio) e ci trovavamo in una sorta di sartoria. L'attrice che doveva interpretare la sposa è arrivata con il fiatone dicendo che nel palazzo si stava girando un film porno con Rocco Siffredi. Io la guardo, le chiedo se lo conosce e lei dice di si. Quindi ho fatto finta di essere un costumista e ci ho giocato un po' finché non le ho svelato chi ero. Dovevate vedere com'è diventata bianca: a momenti sveniva!»

L'attore non può non dire la sua sul caso del momento, ovvero il filmino a luci rosse di Belen: «La Rodriguez rappresenta il sogno degli italiani almeno negli ultimi anni. E' bellissima e dotata di grande erotismo, però dovrebbe lasciarsi andare un po' di più».
Dite che su un set con Rocco ci riuscirebbe?

> OGGI IN PEOPLE
> ALTRE NEWS

Condividi:
  • Twitter
  • Facebook
  • Delicious
RISULTATI
Alessia 62 mesi fa

la Belen lasciarsi andare un pò di più? Più di quanto non faccia già? o.O

FERDINANDO 62 mesi fa

almeno e' un personaggio autentico e simpatico che non nasconde il suo ....debole!!

Lu 62 mesi fa

Non convince la ricerca del talento perduto... chi sa poi di chi e in QUALE genere di film. Certo che un nome come il suo potrebbe portare al cinema tutta una categoria di spettatori, che altrimenti questo film non sarebbe mai e poi mai andato a vederlo, nella speranza di rivedere il "membro" più pagato del set ...?

lupius 62 mesi fa

L'unico professionista del film, a giudicare dal resto del cast...

NINA 62 mesi fa

NO COMMENT

Lunghezza massima del commento: 1000 caratteri
Style.it si riserva di cancellare commenti con contenuto diffamatorio o volgare, i messaggi autopromozionali e/o commerciali, oppure in cui vengano indicati dati sensibili o personali (indirizzi mail, numeri di telefono,...).