Mark Ronson: Amy Winehouse ha cambiato la mia vita

di staff Style.it 

Il produttore che ha collaborato con la cantante di Rehab alla creazione del cult album Back to Black spiega perché non dimenticherà mai la grande musicista. E come il successo lo abbia reso più determinato... ma anche più solo


foto GettyImages

foto GettyImages

Mark Ronson, il produttore, che ha collaborato con la cantante di Rehab alla creazione del celebre album Back to Black, oggi è dietro le quinte di un nuovo progetto video, Hidden Treasures Story, visibile su youtube e realizzato a 4 mani con il collega Salaam Remi e la famiglia di Amy Winehouse ad affiancare l'omonimo album postumo (e best seller).
«Ero già nel mondo della musica da almeno 12 anni prima di conoscere Amy», racconta al magazine The Observer. «Cercavo duramente di avere successo, ma senza fortuna. Avevo appena iniziato a pensare 'Non diventerò mai famoso, però posso sempre scrivere la musica che piace a me' quando l'ho incontrata e assieme abbiamo deciso di creare secondo ciò che ci piaceva, piuttosto che basarci su quello che si sentiva in radio in quel momento».

Poi, a spiegare come non dimenticherà mai la grande musicista e l'influenza che ha avuto sul suo lavoro, continua: «Un album come quello di Amy viene fuori una sola volta nella vita, e a volte neanche quella. Amy era uno di quei rari artisti che hanno sfornato un album molto importante, e che tutti amano. Io sono stato solo un tizio abbastanza fortunato da potersi unire a quel viaggio».

Mostestia a parte, Ronson ha vinto il suo primo Grammy per aver prodotto Back to Black, vittoria che, a suo parere, non l'ha cambiato: «Il successo non ha cambiato la mia vita, ma mi ha insegnato parecchio su me stesso e sulla vera natura di questo business. La cosa più importante è senza dubbio lavorare a quello in cui si crede, senza pensare in alcun modo a quello che pensano gli altri (di te)».
>> MARK AL FUNERALE DI AMY

> PIU' MUSICA
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • Star

    I beni di Amy Winehouse in mostra a Londra

    Questa settimana a Londra, inaugura una mostra particolare, dove saranno esposte persino le calamite da frigo appartenute a Amy Winehouse

  • Star

    Pete Doherty vende i mozziconi di sigaretta di Amy Winehouse

    Il cantante dei Babyshambles pensa di fare soldi vendendo strani cimeli, come mozziconi delle ex fidanzate. Avrà successo con le “schifezze” che vende?

  • Star

    Amy Winehouse, parla il fratello: So che cosa l'ha uccisa

    Il fratello Alex rilascia un'intervista in occasione della mostra-tributo della cantante Winehouse e racconta com'era Amy in famiglia e cosa la faceva soffrire

  • Star

    La Amy Winehouse Foundation, quasi 2 milioni di sterline di donazioni

    Continuano con successo le tante iniziative promosse dalla fondazione intitolata alla indimenticabile Amy. Un progetto che sta dando tanti buoni frutti, reso possibile dall'impegno incessante della famiglia Winehouse

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it