Madonna, in linea il nuovo singolo (dance&sexy) Girl Gone Wild

di Staff Star 

In attesa del nuovo album M.D.N.A, in uscita il prossimo 26 marzo, la pop star lancia un nuovo brano. Dal sound ipnotico e aggressivo ed esplicitamente 'seduttivo'

Staff Star

Staff Star

EditorScopri di piùLeggi tutti

Si intitola Girl Gone Wild il nuovo singolo di Madonna e si può ascoltare, con tanto di testo a scorrere, sul canale Vevo della pop star.
L'impatto è potentemente dance. Non per nulla reca la firma di Benny Benassi in produzione (ricordate il tormentone Satisfaction?) e quella del canadese Jenson Vaughan, in passato al lavoro con Kelly Rowland e Snoop Dogg, alla 'melodia'.
La copertina, sul rosso, con reggiseno (elemento iconico di Madonna) bene in vista, esprime appieno il titolo del brano. Il ritmo segue.

"Un modo brillante di ottenere delle hit e creare delle hit. E qui c'è stata una condivisione al 100% di vari talenti", spiega a NME Patrick Moxey di A&R, uomo-ombra che sta dietro al singolo, il quale ha molta fiducia nello stile aggressivo di Benassi. "Penso possa lavorare bene con le superstar delle grandi major americane", chiosa il manager.

Girl Gone Wild offre un secondo assaggio di quello che sarà un album prettamente dance, sul quale hanno lavorato, oltre ai cugini Benny e Ale Benassi, anche William Orbit, già produttore del cult Ray of light, (su 5 brani), e Martin Solveig (su 4 tracce).

aggiornamento 13.00
Girl Gone Wild è diventato un curioso caso nella rete. E non squisitamente musicale. Il brano è così ipnotico e il verso Girls they just wanna/have some fun si ripete così tanto che in molti (anche noi... grazie GiorgioSuperpop!) hanno finito per 'ribattezzarlo' involontariamente Girls gone wild. Puro errore? Non propriamente. Il singolo doveva chiamarsi proprio così... all'inizio. Poi, alla vigilia del Super Bowl, ricorda ora TheHollywoodReporter, Joe Francis, produttore di un famoso show tv erotico con questo stesso titolo, si è lamentato minacciando di far causa alla cantante se quell'espressione non cambiava. Il resto è storia.

DA STYLE.IT

  • Star

    Chime for Change scuote Londra

    Un pubblico di 50mila persone e tantissime celeb (tra popstar, attori, attrici e icone indiscusse delle spettacolo) hanno movimentato Sound of Change Live, il megaevento firmato Gucci in difesa dei diritti delle donne che si è tenuto al Twickenham Stadium di Londra lo scorso 1 giugno. Ecco chi c'era e alcuni dei momenti migliori dello show

  • Moda

    Billboard Awards 2013: chi ha vestito chi

    Las Vegas, Nevada. Per una sera le star della musica sono tutte qui. Il motivo? La consegna dei Billboard Awards, prestigiosissimi riconoscimenti attribuiti alle più splendenti tra le stelle della musica made in Usa. Un pretesto, anche, per una gara a colpi di look tra i pezzi da novanta dello star system statunitense. Tra una JLo affascinante in oro e una Miley Cyrus in versione (castigata) black&white, scegli quali griffe hanno scelto vincitrici (e vinte) dell'edizione 2013 dell'evento

  • Star

    Brava Madonna: vende il suo Leger per beneficenza!

    La popstar ha devoluto alla Ray of Light Foundation il ricavato della vendita di uno dei quadri più belli della sua collezione, il Tre donne a un tavolo rosso del cubista Fernand Leger: 7,2 milioni di dollari che garantiranno un'istruzione alle bambine del Medio Oriente

  • Bellezza

    Madonna e SJP: età portata di mano

    Stando ad un sondaggio della catena britannica Boots, quando si tratta di nascondere la propria età anagrafica una donna su otto ammette di essere più angustiata per le condizioni delle proprie mani piuttosto che per quelle del viso, mentre il 36% del campione dichiara di darsi equamente pena per entrambi


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it