Addio a Lucia Mannucci. Si spegne così il Quartetto Cetra

di Linda Milesi 

Si è spenta questa notte l'ultima voce dello storico Quartetto Cetra

Linda Milesi

Linda Milesi

Leggi tutti


foto LaPresse

foto LaPresse

Si è spenta questa notte l'ultima voce dello storico Quartetto Cetra, Lucia Mannucci. Classe 1920, bolognese di nascita, ma milanese d'adozione, la sua carriera da cantante era legata soprattutto per essere stata l'unica voce femminile del gruppo. Dopo gli esordi come solista, la Mannucci, già fidanzata con Virgilio Savona, un altro componente del gruppo, fece la sua prima esibizione insieme al Quartetto Cetra nel 1943 con la canzone: Dove siete stata nella notte del 3 giugno?.

Il Quartetto Cetra, venne fondato nel 1940 prima col nome di Quartetto Egie, acronimo dei nomi dei componenti, ma quando nel 1941 Iacopo Jacomelli lasciò il gruppo per essere sostituito da Antonio Virgilio Savona, il gruppo rimase momentaneamente senza nome, ma nello stesso anno venne scritturato dalla EIAR assumendo il nome definitivo di Quartetto Cetra. Il nuovo nome non derivava dalla casa discografica per cui il gruppo iniziò a incidere i primi 78 giri, la Cetra appunto, ma dallo strumento musicale caratterizzato dalle quattro corde.

Gruppo vocale dall'aspetto eclettico e dinamico, il Quartetto Cetra entra a far parte della storia della musica italiana per le canzoni dai testi venati di sano umorismo e buon gusto oltreché per le numerose esibizioni prima alla radio, poi in teatro e infine in televisione. Per non parlare degli spettacoli dal vivo che furono tra le loro armi vincenti. Tanti i riconoscimenti e gli apprezzamenti dalle parte delle icone più influenti del mondo dello spettacolo. Tanti i successi che hanno segnato la carriera del gruppo che risulta il gruppo musicale attivo per maggior numero di anni.

Tra le canzoni più note, Nella vecchia fattoria, Dimmi un po' Sinatra, Vecchia America, Un bacio a Mezzanotte, In un palco della Scala e tante altre. La formula vincente che ha consegnato al gruppo una notorietà che tuttora fa fatica a spegnersi erano brani orecchiabili dai testi allegri, ma con arrangiamenti raffinati interpretati in scenette divertenti. Insomma un vero e proprio mix di musica e spettacolo.