Cesare Cremonini e La teoria dei colori, ermeneutica dei sentimenti

di Valentina Caiani 

Undici canzoni per descrivere una personalità (e una carriera) policromatica. Quaranta minuti per scoprire Cesare Cremonini oggi, a 32 anni

Valentina Caiani

Valentina Caiani

EditorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

«Quando ho optato per questo titolo stavo dando importanza al fatto di poter declinare i colori della vita: aspiravo a costruire un album che fosse chiaro, semplice, anche minimalista, però variopinto, esattamente come la copertina con cui arriva nei negozi».
Cesare Cremonini presenta il suo nuovo 'disco', il quarto della sua carriera fuori dai Luna Pop, quello dei 10 anni dall' esordio da solista, come un progetto fortemente soggettivo, romantico, («perché trovare una soggettiva nei colori della vita è un approccio che aiuta a scrivere canzoni») e anche dotato di profonda coerenza.
«In questi 10 anni di lavoro da 50 special a oggi io e Ballo, che lavoriamo sempre assieme, non siamo mai stati la stessa cosa, non siamo mai stati monocromatici, abbiamo cercato una crescita, abbiamo cercato qualcosa dentro di noi senza far mai uscire un disco se non c'era qualcosa di nuovo da dire, la mia stessa voce è cambiata… La policromia ci appartiene, è il senso più specifico della nostra musica oggi».

Si parla di La teoria dei colori anche come di un manuale d'amore…
«E' piuttosto un manuale di emozioni: l'amore è un punto essenziale dell'album, non per niente compare in quattro dei titoli in scaletta, quelli centrali (Non ti amo più, Amor mio, I love you, Ecco l'amore cos'è) , ma si sporca sempre, comunque, di vino, di vita, di lacrime, di notti insonni, di esperienze nuove, viaggi… L'amore è uno specchio con cui confrontarsi continuamente, e non è l'amore che sto vivendo in un dato momento, il sottotesto è molto più ampio, è la realtà che viviamo. In questo senso La teoria dei colori è anche un disco di reazione a quanto forte e invasiva è la realtà che mi circonda».

Reazione?
«E' fuga dalla sofferenza, ricerca di un momento di intimità, risposta a quello che mi dice il mondo…  Dato che sono parte di una generazione, sono parte di una società e non vivo isolato, questo disco è una reazione a qualcosa che sto vivendo, qualcosa di molto più ampio di quello che accade in una camera da letto».

Accanto al tema dell'amore emerge anche la figura del comico, protagonista del singolo di lancio, Il comico (sai che risate)
«La comicità, la figura del comico sono strettamente incrociate con la vita sociale. Non esiste un ambiente, dall'ufficio allo spogliatoio, alla tavolata in pizzeria del sabato sera, in cui non ci sia una figura centrale che abbia o si prenda la responsabilità di far sorridere, di ribaltare la realtà e far sembrare tutto più leggero… Ho sempre trovato queste persone affascinanti e commoventi, sotto un certo punto di vista.
Anche io, da piccolo, non avendo gli occhi azzurri e i capelli biondi, non ero quello che tutte le ragazze si filavano e questo probabilmente mi ha spinto a farle sorridere, a trovare alternative per essere apprezzato e amato. Puoi portare il sorriso anche per colmare una mancanza, una solitudine».

DA STYLE.IT

  • Star

    Cesare Cremonini appuntamento extra all'Arena di Verona

    Reduce dal successo del Cesare Cremonini Live 2012, il cantautore si produrrà in un unico live estivo, una data speciale (il prossimo 22 luglio) in un luogo che ha molto da raccontare. Prevendite dal 28.02.2013

  • Star

    Malika Ayane, con Cesare è finita perchè "troppo bambino"

    La cantante ha rilasciato un'intervista al settimanale Oggi nella quale spiega i motivi della fine della sua storia con l'ex Lunapop

  • Star

    Miss Italia 2012, le pagelle

    Sono rimaste in 15 e c'è ancora spazio per un ripescaggio. Se vincesse una rossa?

  • Star

    Concerto per l'Emilia, raccolti più di due milioni

    40mila persone hanno riempito il Dall'Ara di Bologna a favore delle zone terremotate.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it