Addio a Jon Lord dei Deep Purple

di Laura Scafati 

Si è spento nella scorsa notte il celebre tastierista dei Deep Purple stroncato da un'embolia polmonare.

Laura Scafati

Laura Scafati

ContributorLeggi tutti


foto Getty Images

foto Getty Images

Il suo nome era legato a quel suono inconfondibile del suo organo Hammond nel quale tutt'oggi riecheggia il mito dei Deep Purple, le sue note sprigionavano le melodie classiche di Bach e Beethoven sui quali si era assiduamente formato fin da ragazzino, dai suoi testi emergeva l'amore per la musica destinata a rimanere celebre nel tempo.

Il mondo della musica oggi piange la scomparsa di Jon Lord, celebre tastierista dei Deep Purple stroncato nella scorsa notte da un'embolia polmonare in una clinica londinese. Classe 1941, Lord era nativo di Leicester. Figlio di artista, la musica ha iniziato a scorrere nelle sue vene fin da bambino. Formatosi tra la musica organistica di Bach e le sonate di Beethoven, Lord unì le sue erudizioni classiche alle ben più energiche esecuzioni dell'organo Hammond adattandolo al suono dell'hard rock: l'intuizione fu quella di amplificare l'Hammond attraverso il Marshall, amplificatore per chitarra. Il suono "ruggente" così ottenuto caratterizzò lo stile unico e inconfondibile della sua band, i Deep Purple, che si formò nel 1967. La sua carriera è iniziata negli anni Sessanta in una band chiamata Artwoods in cui militava il futuro chitarrista dei Rolling Stones, Ron Wood e conclusasi con i suoi successi da solista negli ultimi anni. Oltre ad aver marchiato indelebilmente gli album dei Deep Purple (il leggendario disco dal vivo, Made in Japan su tutti), è stato anche protagonista nei Whitesnake di David Coverdale. Lord fu co-autore di molti successi dei Deep Purple come "Smoke On The Water", ma quando nel 2002 lasciò il gruppo il suo lavoro da solista fu acclamato in tutto il mondo. La sua ultima incisione risale al settembre del 2007 quando pubblicò un album di blues rock sotto il marchio Hoochie Coochie Men. Al disco prese parte (in due brani) anche lo storico vocalist dei Deep Purple, Ian Gillan, poi, nel 2011 l'annuncio della sua malattia: un cancro al pancreas che lo costrinse a ritirarsi dalle scene per seguire le cure.

La scorsa notte, l'annuncio sul suo sito ufficiale: "Jon passa dal buio alla luce".


> PIU' MUSICA
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it