Lucio Dalla, appello per una fondazione

di Magda De Matteis 

Dalia, figlia di Giorgio Gaber e Dori Ghezzi lanciano un appello perché sia costituita una Fondazione intitolata a Lucio Dalla

Magda De Matteis

Magda De Matteis

Leggi tutti


Lucio Dalla
 foto Corbis

Lucio Dalla
foto Corbis

Sul finire del nono Festival Gaber alla Cittadella del Carnevale di Viareggio, Dori Ghezzi ha lanciato un appello, con un videomessaggio, affinché venga costituita una fondazione che porti il nome di Lucio Dalla. Un appello mirato, che parte dalla Fondazione Gaber e da quella intitolata a De Andrè, ma è già stato sottoscritto da circa 80 volti noti italiani. Lanciato dalla compagna storica di De Andrè e dalla figlia di Gaber, Dalia, l'appello chiede agli eredi di coinvolgere le persone che sono state al fianco del cantautore durante i quattro decenni della sua carriera.
«L'esperienza maturata in questi anni porta le fondazioni a considerare l'urgenza di tutelare il patrimonio artistico e culturale lasciato dal grande Lucio. Le Fondazioni si impegnano a sollecitare coloro ai quali spetta la decisione finale, di coinvolgere i più stretti collaboratori di Lucio, tutti coloro che per anni hanno accompagnato la sua vita artistica, di avviare al più presto le azioni atte a dar vita alla Fondazione, già tanto nei desideri dello stesso Dalla, per poter proseguire nella divulgazione del suo patrimonio e nell'opera di promozione dell'arte del nostro tempo».
Un appello sentito che è stato sottoscritto da: Cristiano De Andrè, Pupi Avati, Franco Battiato, Samuele Bersani, Ivano Fossati, Francesco Guccini, Claudio Bisio, Fabio Fazio, Luciana Littizzetto, Fiorello, Dario Fo, Carla Fracci, Enzo Iacchetti, Renato Zero, Jovanotti, Gianni Morandi ed Elisabetta Canalis.

>> MARCO ALEMANNO LASCIA LA CASA DI LUCIO DALLA
>> SPECIALE: ADDIO A LUCIO DALLA

> PIU' MUSICA
> PIU' STAR


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it