Isle of the MTV: l'anteprima del concerto di Malta con Nelly Furtado e Will.i.am

di Rita Russo 

Il caldo africano non scoraggia i 50 mila ragazzi arrivati a Malta da tutta Europa per cantare i successi dell'estate

Rita Russo

Rita Russo

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Due giorni nel backstage del concerto The Isle of Mtv 2012, a Malta, insieme ai tecnici della produzione e ai protagonisti: Nelly Furtado, Will.i.am, Eva Simons e Flo Rida. In attesa di vederlo in Italia sugli schermi italiani di MTV mercoledì 1° agosto (canale 67 del digitale terrestre, ore 21.00),  insieme ai 50 mila ragazzi giunti a Valletta.

Fotocamera in spalla e sandali ai piedi, ci sono mille cose da non perdere: il sound check, gli spostamenti degli artisti, i gossip esclusivi sui loro capricci. Poi le prove e un Cornetto dietro l'altro (il gelato è sponsor paneuropeo del concerto). Per raccontare, in esclusiva alle lettrici di Style.it, uno degli eventi musicali più cool dell'estate europea.

L'atterraggio a Malta è nel primo pomeriggio di lunedì 25 giugno. La prima impressione è di essere arrivati per sbaglio nel bel mezzo del Sahara. Il tassista  spiega che questa temperatura è un record che l'isola sfoggia in onore del concerto.

Breve sosta in hotel giusto il tempo di lasciare il trolley e di intravedere il palco del concerto dalla finestra della camera. Si staglia su Il Fosos Square e a distanza sembra un'enorme creatura dormiente. Poi corsa al backstage. Le prove sono già iniziate, oggi è il giorno cruciale per il sound check.

Due chiacchere con l'ingegnere del suono, la line manager e l'event manager per capire quanto sia complicato mettere su uno show così ambizioso e con artisti diversi, ognuno con esigenze tecniche e stili diversi, per di più all'estero.

Impressionanti i numeri che raccontano il dietro le quinte. Sono dieci i container arrivati sull'isola carichi di luci e attrezzature sonore, cinque i chilometri di cavi elettrici, quindici le telecamere di cui dieci ad alta definizione, migliaia i led colorati, uno l'elicottero che effettuerà riprese aeree.

Martedì 26 l'appuntamento con Eva Simons e le altre celeb all'hotel Excelsior, dove fanno base. Solo Flo Rida fa i capricci: arrivato nell'hotel 5 stelle all'alba, ha fatto un giro veloce per la suite che gli avevano assegnato e ha girato i tacchi. L'albergo non era di suo gradimento. Così il suo entourage si è dovuto inventare una soluzione alternativa, a 50 chilometri da Valletta, alle quattro del mattino. Deliri da rapper viziato o soltanto da rapper?

Tutt'altro stile per Eva Simons. Solare, spontanea, sorridente, l'artista olandese ci accoglie sulla terrazza dell'hotel, a pochi passi dalla piscina e dal mare. Cresta in su già alle tre di pomeriggio e look total black con importanti anfibi al ginocchio. Con lei parliamo di estate e dell'imminente concerto: Malta è per lei una sorpresa inaspettata.

Dopo l'intervista, si va al tendone di Cornetto. Con parrucche e accessori da pop star, i fans si fanno fotografare con improbabili look per la pagina facebook dello sponsor.

Non c'è molto tempo, il concerto sta per iniziare. Con il pass stampa (un colorato braccialetto in stile villagio vacanze) guadagniamo un posto sulla tribuna vip a pochi metri dal palco. Pronti a immortalare gli attimi più emozionanti del concerto.

La piazza è già piena ed esplode quando Eva Simons apre lo spettacolo. Bastano poche note per dare a tutti la prima carica: con la super cresta arancione domina la scena con i suoi brani più famosi, Take over control tanto per capirci.

Poi tocca a Nelly Furtado fare vibrare Malta con la sua incredibile voce. Dai suoi successi iniziali all'ultimo singolo, Big Hoops. Sonorità latine e look da odalisca per la pop star canadese. Che cerca di nascondere l'importante lato B con un discutibile drappo fucsia in stile odalisca. Dal backstage ci arriva voce che abbia espressamente chiesto al regista del concerto di non inquadrarle mai (ma proprio, mai) il fondoschiena. Al momento le curve abbondanti sarebbero la sua ossessione.

Non smentisce le premesse Flo Rida: catene d'oro, tatuaggi a go go e una carica inesauribile. Quando si toglie la t-shirt e scende a cantare in mezzo al pubblico facendosi portare in spalla come un santo in processione, la piazza impazzisce.

Chiude il concerto il fondatore dei Black Eyed Peas Will.i.am: sale sul palco di Malta con un balletto futuristico che gioca con led e suoni elettronici. Come le comparse che lo affiancano, indossa un caschetto a forma di cubo, nero. Poi la magia. I dadi si illuminano e compare la sua faccia, moltiplicata all'infinito. Quale sarà il vero Will.i.am?

Duetta con Eva Simons cantando il pezzo This is love con il quale risponde alla domanda Where is the love? dei Black Eyed Peas. Le scintille dorate di una fiamma ossidrica e i fuochi d'artificio a bordo palco lasciano di stucco tutti. Poi regala un'ora di dj set indimenticabile. Rende omaggio a Michael Jackson (a un giorno dal secondo anniversario della morte) e ci rinfresca la memoria con i successi del suo gruppo.

Su I gotta feeling è delirio. Il concerto è finito, ma in tribuna stampa si canta (e soprattutto si balla) ancora. Cornetto e calice di champagne per brindare alla musica. Grazie, Malta!

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it