I Rolling Stones alla premiere del loro docu-film: che Satisfaction!

di Elisabetta Lombardo 

La leggendaria rock band celebra il 50° anniversario con "Crossfire Hurricane", il documentario sulla loro storia accolto con enorme entusiasmo a Londra. E con una serie di concerti imperdibili alla fine dell'anno

Elisabetta Lombardo

Elisabetta Lombardo

TranslatorScopri di piùLeggi tutti

La vita di un personaggio come Keith Richards è stata sicuramente condita da svariati momenti rock. Così tanti che forse nemmeno il chitarrista dei leggendari Rolling Stones, pensava fosse possibile aggiungerne altri. Eppure la premiere del documentario The Rolling Stone Crossfire Hurricane, diretto dal regista Brett Morgen, prodotto da Mick Jagger stesso e interamente dedicato a una delle band che hanno fatto la storia del rock ha aggiunto un altro memorabile tassello alla sua lunga serie di ricordi. Il film è stato presentato giovedì nel corso del London Film Festival e per l'occasione ha radunato centinaia di fan accorsi in massa. Un'accoglienza travolgente, così l'ha definita Keith Richards: «Non mi aspettavo davvero la folla impazzita che abbiamo trovato a Leicester Square! - ha detto dopo l'evento - È stato a dir poco commovente, uscendo dalla proiezione ci è sembrato di essere ancora dentro al film».

Gli Stones quest'anno celebreranno i loro 50 anni con quattro concerti imperdibili: il 25 e il 29 novembre prossimi si esibiranno a Londra, il 13 e il 15 dicembre a Newark, nel New Jersey.

E Ronnie Wood, l'altro chitarrista del gruppo, ha lasciato intendere che le prove stanno andando così bene da indurre la band a considerare l'idea di non fermarsi qui. Sono 5 anni che il gruppo non si esibisce in concerto, naturale aspettarsi un nuovo sorprendente capitolo che meriterebbe di essere aggiunto a quanto già documentato da Crossfire Hurricane.

Per realizzare il docu-film Morgen ha montato filmati storici delle prime esibizioni degli Stones con interviste più recenti agli attuali membri della band Jagger, Richards, Woods e Charlie Watts e agli ex-Stones Billy Wyman e Mick Taylor. Diverse le reazioni dei musicisti quando hanno visto il risultato finale: Woods ha detto di aver dovuto ricordare a se stesso di essere ancora un membro di quella fantastica band che vedeva sul grande schermo. «Quelli sì che erano bei tempi, amici miei», è stato invece il commento di Keith Richards.

Mick Jagger, in veste di produttore, ha dato un grosso contributo nel mettere insieme il vastissimo materiale a disposizione: «È stato come sfogliare i tuoi vecchi album di fotografie. - ha commentato - Ma qui abbiamo a che fare con un film vero e proprio. È un documentario, ma ha un senso, c'è una storia, non è un mero assemblaggio di materiale d'archivio. Per questo te lo godi dall'inizio alla fine sapendo che assisterai a un racconto, con un filo conduttore che dà senso al tutto». Il trailer del film e le date di proiezione su www.rollingstones.com
(fonte Bang)
(foto Corbis)

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it