Marco Carta in tour: «Non vedo l'ora di tornare sul palco»

di Marion Vague 

Il cantante sardo, reduce dai successi di Necessità Lunatica e dalla seconda vittoria consecutiva ai Kids' Choice Awards, riparte con due date per una minitournée che toccherà Milano (14 maggio) e Roma (17 maggio). In cantiere, un nuovo album, ancora tutto "work in progress"

Marion Vague

Marion Vague

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Marco Carta
 (Foto: SGP)

Marco Carta
(Foto: SGP)

Due appuntamenti live e un nuovo album in lavorazione.
Sono questi i progetti di Marco Carta che dalla vittoria ad Amici nel 2008 ne ha fatta di strada, e dichiara «Non mi sento per niente arrivato».
Il cantante sardo, forte dei dischi di platino all'attivo e del tutto esaurito ai botteghini, è stato il primo "figlio dei talent" a trionfare a Sanremo nel 2009 con La forza mia, non senza polemiche.
Marco, che ha sbaragliato la concorrenza losangelina lo scorso 24 marzo vincendo ai Kids' Choice Awards per il secondo anno consecutivo, ha lanciato da poche settimane il singolo Ti voglio bene, una canzone-promessa dedicata alla madre prematuramente scomparsa, con cui si chiude il capitolo legato all'album Necessità Lunatica.
Adesso, si prepara a tornare sul palco con due date: domani, 14 maggio all'Alcatraz di Milano e il 17 maggio a Roma (Atlantico).
In cantiere c'è poi un nuovo album, progetto ancora del tutto "work in progress".

Due date, una a Milano e una a Roma. Cosa ascolteremo sul palco?
È un po' tutta una sorpresa: sarà uno spettacolo avvincente, come gli altri, perché voglio metterci dentro un po' tutto quello che sono: simpatia, pazzia e momenti anche un po' toccanti. Soprattutto voglio dare tanta energia a chi viene a vedermi e ama la mia musica. Sono due anni che non salgo live sul palco e ho tantissima voglia di salirci e dare quel che penso di riuscire a regalare, almeno spero.

Cosa ci dici invece del tuo nuovo album? Ci stai già lavorando?
Voglio fare una smentita: l'album non uscirà dopo l'estate come dicono, sarà una cosa piuttosto lunga, non si parla dell'autunno. Non c'è ancora molto di concreto, ci sto lavorando e sto scegliendo delle primissime canzoni. Come si dice "Una rondine non fa primavera"?, nemmeno due canzoni fanno un album!

Qualche settimana fa è uscito il quarto e ultimo singolo tratto da Necessità Lunatica, perchè hai scelto proprio questa canzone?
Ti voglio bene è una sorta di promessa che ho fatto a mia madre: renderla fiera di una canzone dedicata interamente a lei ma, soprattutto,  farla diventare un singolo. E' stato questo il mio scopo, spero di esserci riuscito.

Twitter. Hai recentemente dicharato: «Non importa quanto il viaggio sia lungo quando desideri arrivare a una meta». Il tuo viaggio a che punto è?
Il mio viaggio è appena iniziato, penso che la vita debba ancora insegnarmi un sacco di cose. Devo apprendere molto e sicuramente ringrazio il fatto di essere stato fortunato perché in questi ultimi sei anni ho acquisito dimestichezza nel mestiere ma non mi sento per niente arrivato.

Però da Amici ne hai fatta di strada. Stai seguendo il programma?
Di Amici ho purtroppo visto poco, ho degli orari un po' strani! Ma mi sento sempre con Maria De Filippi: ci si consiglia, ci si scambia pareri e opinioni oltre che ovviamente l'affetto personale.

Credi di esserti finalmente liberato dall'etichetta del cantante uscito dal talent show?
Liberato o incatenato parzialmente direi. Su di me, che sono stato il primo, ci sono stati diversi pregiudizi. All'epoca che un ragazzo di Amici vincesse Sanremo era uno scandalo, oggi non ci si bada più.

> PIU' MUSICA
> PIU'STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it