Justin Timberlake, video troppo hot per youtube

di Lily Violet 

Il terzo singolo dall'album The 20/20 Experience scandalizza YouTube con un video molto hot. Tunnel Vision: Justin canta mentre ballano tre donne (troppo?) nude...

Lily Violet

Lily Violet

ContributorScopri di piùLeggi tutti


Justin Timberlake - Foto SplashNews

Justin Timberlake - Foto SplashNews

Tunnel Vision, il nuovo video di Justin Timberlake, è già sulla bocca - o meglio, negli occhi di tutti.
L'attenzione mediatica però, nelle prime ore del lancio, non è stata di critica musicale quanto di… censura: i contenuti del filmato sono stati giudicati troppo spinti da You Tube, che l'ha ritirato dal canale quasi immediatamente.
Una mossa di censura forse un po' troppo dura per una clip musicale, perciò Tunnel Vision è stato reintegrato sul canale, con l'invito ad una visualizzazione "consapevole" degli utenti, perché i contenuti potrebbero essere potenzialmente offensivi.

Effettivamente il video mostra tre splendide fanciulle (s)vestite solo di un invisibile slip color carne: il topless dunque è garantito e anche il resto è piuttosto intuibile. Le movenze sensuali e la nudità delle ragazze spicca anche per il contrasto con la sobrietà del cantante, vestito invece di tutto punto.
Lo stesso Timberlake aveva annunciato dal suo Twitter il lancio del filmato e… la probabile reazione: "Guardate il video di Tunnel Vision e tenetevi pronti… è esplicito".

Esplicito sì, volgare - come hanno sostenuto alcuni detrattori - probabilmente no, ma è anche vero che la percezione del  (buon) gusto è soggettiva…  semplice provocazione o abile strategia di marketing?
Non risultano ancora commenti dal cantante, nè - ci chiediamo con una leggera malizia - dalla moglie, l'attrice Jessica Biel.

Dal video, girato da Jonathan Craven (figlio di Wes, regista di film horror), Simon McLoughlin e Jeff Nicola, si potrebbe poi passare a parlare della canzone, che è il terzo singolo estratto dall'ultimo album The 20/20 Experience.
Certo, è notevole la differenza rispetto al video precedente, Mirrors, che raccontava la lunga storia d'amore dei nonni di Justin- durata ben 63 anni!

E' tutta una questione di prospettiva: quelle ondeggianti fanciulle, lucenti nella loro nudità, potrebbero anche essere considerate come un omaggio alla bellezza delle donne.
Di contro, si potrebbe anche sostenere l'ennesimo caso di strumentalizzazione del corpo femminile… e voi, cosa ne pensate?
(Foto SplashNews)

>> JUSTIN TIMBERLAKE, UN BRAND DA (QUASI) UN MILIONE DI COPIE

> PIU' MUSICA
> PIU' STAR

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it