'Divina', un party in riva al mare solo per lei

di Laura Scafati 

La nascita di un nuovo colosso del mare, musica, ballerini, funamboli e ospiti d'eccezione per un emozionante party in riva al mare...

Laura Scafati

Laura Scafati

ContributorLeggi tutti

<<>0
1/

Un insolito blue carpet che ricordava il colore del Mediterraneo, un gigante del mare che immobile si lasciava ammirare dai suoi ospiti, profumate note provenzali che riecheggiavano nell'aria, celebrità, ospiti d'eccezione e passeggeri incuriositi, ma soprattutto tanta aria di festa.

Queste le carte vincenti che hanno saputo trasformare il battesimo della 'Divina', la dodicesima nave della flotta MSC, in un vero e proprio party in riva al mare.

Come già il suo nome suggerisce, il neonato colosso del mare è stato dedicato alla regina del cinema italiano Sophia Loren. Madrina preziosa dell'intera flotta Msc Crociere, l'attrice, il 26 maggio scorso ha tagliato a Marsiglia il fatidico nastro "battezzando" ufficialmente la nuova arrivata in casa Msc.

Una serata frizzante e ricca di spettacoli che è stata aperta dalla simpatia e l'innata ilarità di un ineffabile Gerard Depardieu che con la sua declaration d'amour ha dedicato, con quel suo melodico francese, le più dolci parole alla 'Divina' Sophia Loren.

Ma se la dichiarazione di Depardieu aveva come rumore di sottofondo solo le onde del mare, c'è chi, alle sue parole ha unito noti inconfondibili. Main artist della serata è stato Paolo Conte che col suo "Via con me" ha catalizzato l'attenzione di un pubblico internazionale unendolo col potere delle sue note jazz e blues. Russi, inglesi, americani, francesi, tedeschi, giapponesi dalle loro sedie intonavano timidamente alcuni stralci dei suoi testi richiedendone, questa volta a gran voce, il bis.

La musica ha fatto da padrona durante la serata e questa volta, lasciato il pianoforte, mentre il sole calava all'orizzonte, Maxim Vengerov, celebre violinista internazionale e Ambasciatore Unicef ha fatto vibrare gli animi degli ospiti con un emozionante assolo di violino.  

Artisti e ballerini locali hanno intrattenuto il pubblico prima dell'entrata in scena della madrina d'eccezione, Sophia Loren, la quale ha concluso lo spettacolo tagliando il nastro che ha battezzato la nuova nave. Un tripudio di champagne, coriandoli, fontane luminose e giochi di luce hanno così accolto la "nascita" di Divina.

 

 


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it