Alec Guinness, lettere personali e diari acquistati dalla British Library

di Laura Scafati 

I testi e gli scritti personali dell'attore verranno messi in mostra. Tra questi, le lettere, a tratti deliranti, scritte all'amico e collega Olivier Laurence

Laura Scafati

Laura Scafati

ContributorLeggi tutti


Alec Guinness

Alec Guinness

Sono datati 12 luglio 1989 i pensieri e le lettere, a tratti deliranti, che Alec Guinness dedica all'amico e collega Laurence Olivier nel suo diario. L'intero testo, custodito nell'archivio personale dell'attore, è stato ora acquistato dalla British Library. Nei suoi scritti Guinness diceva di Olivier: «Ho davvero ammirato il suo straordinario coraggio…come comico era eccezionale…tecnicamente brillante…era un grande attore». Ma poi scrisse ancora: «Così come molte persone la cui ambizione li guida verso grandi obiettivi, così lui aveva vene crudeli e distruttive. Sebbene fosse una persona generosa, lui poteva essere anche un tipo sgradevole, se non vendicativo. Che lo facesse con coscienza o meno ha tentato di distruggere John G [Gielgud], [Michael] Redgrave, [Paul] Scofield e se avesse avuto la possibilità, anche me».

Olivier e Guinness avevano più o meno la stessa età, nati rispettivamente nel 1907 e nel 1914 si sono incontrati spesso sul palco più di mezzo secolo fa. Guinness disse: «C'era un tocco di presunzione in lui e i suoi discorsi in pubblico erano eccessivi e tremendi. Lo incontrai per la prima volta nel 1935 in 'Romeo e Giulietta'. Abbiamo tutti pensato che si comportasse come il capo di un gruppo di danza, ma il suo Romeo era così bello da saltare subito all'occhio così come il suo Mercuzio era volgare e ingannevole».

Guinness è stato un attore indimenticabile grazie alla serie di classiche commedie Ealing, tra cui 'Sangue blu' in cui ha interpretato otto personaggi diversi, e per la sua lunga collaborazione con il regista David Lean, anche con il film 'Il ponte sul fiume Kwai', nel 1957, per il quale ha vinto un Oscar. Per i fan di una certa età la sua notorietà vera arrivò però nel 1970, con Obi-Wan Kenobi nell'originale trilogia di Star Wars. Roly Keating, il direttore della British Library, si è detto molto eccitato all'idea dell'acquisizione di questi scritti come qualcuno "leggermente ossessionato" dalle commedie Ealing. L'archvio Guinness acquistato dalla sua famiglia per 320mila sterline comprende 100 volumi di diari e 1000 lettere alla famiglia e agli amici spesso illustrate con piccole vignette. La British Library si è proposta di mettere presto un po' della collezione in mostra e per aprire l'archivio agli studiosi il prossimo anno.

(FOTO LaPresse)

> PIU' SPETTACOLI
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio