Franca Rame, funerali laici per l'ultimo saluto

di Marion Vague 

Questa mattina la città di Milano si è stretta intorno a Dario Fo e al figlio Jacopo per un ultimo saluto alla grande attrice scomparsa lo scorso 29 maggio. Funerali laici celebrati da commiati appassionati, donne in rosso e Bella ciao

Marion Vague

Marion Vague

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Un corteo funebre sulle note di Bella ciao con al seguito tante, tantissime donne tutte vestite di rosso. Hanno avuto inizio così i funerali di Franca Rame, la grandissima attrice di teatro venuta a mancare lo scorso 29 maggio all'età di 84 anni.

Il feretro è stato trasportato intorno alle 10.30 di questa mattina dal Piccolo Teatro di Milano, dove era stata allestita la camera ardente, al Teatro Strehler.
A portare la bara il figlio di Franca Rame e di Dario Fo, Jacopo, e Gad Lerner.
Tra le file del corteo, tra tanta gente comune e autorità, c'erano anche Beppe Grillo, con in mano una rosa rossa, e il sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

Proprio Pisapia ha esordito con un saluto a Dario Fo, raccontando dei messaggi che ha letto nella camera ardente durante la giornata di ieri: «Franca è stata la metà della tua vita, e anche della nostra vita. Quanti ricordi, quanti cortei, quanta indignazione, quanta voglia di combattere contro le ingiustizie. Questa è la Franca che piangiamo e che rimpiangeremo».

A seguire, Jacopo Fo, figlio del premio Nobel e della compianta attrice, ha voluto ricordare Franca Rame in primo luogo come donna, forte e inflessibile nonostante le brutture subite, prima su tutte quella dello stupro di cui fu vittima nel 1973. «All'epoca c'erano servizi dello Stato deviati, ci furono marescialli dei carabinieri che brindarono quando mia madre fu stuprata», ha raccontato con le lacrime agli occhi, condividendo quello che per lui è stato il più grande insegnamento lasciatogli in eredità dall'attrice: «Mia madre mi diceva sempre: ricordati che Dio c'è ed è comunista. Quindi vorrei che torniate a casa con un po' di speranza in più, perché come si sono estinti i dinosauri si estingueranno anche questi, persone che non conoscono l'amore e il rispetto per l'umanità». Ha poi aggiunto: «Dio c'è, e non solo è comunista, ma è anche femmina, e quindi siate certi che questo mondo lo cambieremo», ha aggiunto, ringraziando le tante persone presenti «per tante battaglie».

Ultimo saluto, accorato e appassionato, è stato quello di Dario Fo, compagno di vita di Franca Rame ma anche di spettacolo e di tante lotte. Alla viglia dei funerali il premio Nobel aveva preannunciato che non sarebbe di certo stata un'orazione funebre la sua ma che si sarebbe trattato piuttosto di un commiato, degno dell'attrice. La promessa è stata mantenuta: Fo ha condiviso con la folla un recital su Adamo ed Eva, un'opera inedita scritta dalla sua amata moglie, una sorta di apocrifo della Genesi in cui Eva viene creata prima di Adamo «modellata dal Creatore in un'argilla fine e delicata».


«Franca ed io abbiamo scritto quasi sempre i testi del nostro teatro insieme. Il nostro lavoro che ha avuto più successo con più di 600 edizioni nel mondo è stato Coppia aperta quasi spalancata, e l'autrice unica è stata Franca. L'ho sempre tenuto nascosto per gelosia». Dario Fo si è congedato dal suo uditorio da vero conoscitore del palcoscenico e da marito innamorato: «C'e' una regola antica nel teatro - ha detto - quando hai concluso non c'e' bisogno che tu dica un'altra parola: saluta, e pensa che quella gente che hai accontentato nel pensiero e nella parola ti sarà riconoscente».
A seguire un lunghissimo "ciao", alla sua Franca, a Milano.

Al termine della cerimonia, sulle note de l'Internazionale eseguita dalla Banda degli Ottoni, un grande manifesto con il volto disegnato di Franca Rame e la scritta «Bella ciao» è stato calato davanti al carro funebre per accompagnare così il feretro al Famedio del Cimitero Monumentale per la tumulazione.

 

> È morta Franca Rame

> Franca Rame, allestita la camera ardente al Piccolo Teatro

> Dai blog: Il coraggio di Franca Rame

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

  • News

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera

    Unioni Civili, ddl Cirinnà arriva alla Camera


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it