Chris Martin fa la magia e illumina 40mila braccialetti. Lo stadio impazzisce, ed è subito cult

di Isabella Panizza Cutler 

Il bracciale-souvenir che i Coldplay regalano ai loro concerti è diventato subito un cult, che però sta mandando in bancarotta la band inglese. Ad inventarselo un fan, già inventore di Sex Toys. Ci sfugge, però, il suo uso alternativo...

Isabella Panizza Cutler

Isabella Panizza Cutler

Leggi tutti

<<>0
1/

Immaginatevi quarantamila mani alzate, che indossano un bracciale luminoso, che si accende azionato a distanza, emanando fasci di luce dai mille colori ad intermittenza. Spettacolare.

Lo hanno pensato anche i Coldplay quando l'estate scorsa al festival di Glastonbury un loro fan gli ha proposto di realizzare questo gadget per il Mylo Xyloto Tour. Detto fatto.

I braccialetti con un chip #coldplayfilm firmati Twitter vengono distribuiti all'entrata di ogni concerto del tour europeo. Sono identici, ma di colori diversi (bianchi, verdi, rossi, rosa, gialli, celesti...).

Gli addetti alla security ti invitano ad indossarlo, senza svelarti di più. A pochi minuti dall'inizio del concerto sui maxi schermi appare ad intermittenza il messaggio:"per cortesia, mettetevi il braccialetto, fa parte dello spettacolo. Durante il concerto si accenderà automaticamente".

Succede sulle note di Mylo Xyloto. Lo stadio diventa un mosaico dai mille colori fluo e psichedelici. La folla impazzisce. A fine concerto si insinua tra i fan il dubbio che ti venga confiscato all'uscita. E parte l'imboscamento. C'è chi se lo mette nel reggiseno, chi lo nasconde negli slip. Chi piuttosto pensa di ingoiarlo. Non succede, e così tutti coloro che hanno assistito, o assisteranno ad una data del concerto dei Coldplay si portano a casa questo magico souvenir, già cult e in vendita su ebay.

E a dir la verità, a riprendersi "il bracciale donato" ci avevano pensato anche i Coldplay. "Faceva parte del nostro saving plan", ha ammesso Chris Martin al tabloid inglese Sun. "I nostri legali, però, ce lo hanno impedito. Essendo di 'seconda mano' avremmo dovuto sterilizzarli per evitare che i fan potessero prendersi qualche malattia, come l'herpes. E avremmo poi rischiato qualche denuncia". Chris Martin ha poi confessato che la band sta spendendo una fortuna per questi braccialetti e che la maggior parte del ricavato dalla vendita dei biglietti sembra sia utilizzato proprio per la loro realizzazione.

"Stiamo cercando di capire come non adare falliti" ha continuato il leader della band inglese. "È un po' autocelebrativo, ma ci piace da impazzire vedere lo stadio che si illumina ad intermittenza. È comunque una tecnologia ancora molto sperimentale".

Martin ha poi svelato che l'ideatore del braccialetto è in realtà tal Jason Regler,  inventore di Sex Toys.

A tutt'oggi, però, sfugge quale potrebbe essere il suo 'uso alternativo'...

>> QUIZ: SAI TUTTO SUI COLDPLAY?
>> CHRIS MARTIN SOFFRE DI ACUFENI
>> MYLO XYLOTO ULTIMO ALBUM DEI COLDPLAY?

> PIU' STAR STYLE
> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • Star

    Web star, tra Adele e Alicia spunta Taylor

    Tra le star internazionali più apprezzate della settimana guadagna posizioni Taylor Lautner su Facebook, seguono due interpreti d’eccezione.

  • Star

    MTV Video Music Awards 2012, le nomination

    Scopri i video, gli artisti, i singoli protagonisti degli MTV Music Awards 2012

  • Star

    Chris Martin in tilt per le Olimpiadi

    Durante un concerto a Boston, il leader dei Coldplay Chris Martin va nel pallone, sbaglia a cantare e poi spiega: penso troppo alle Olimpiadi a casa nostra

  • Star

    Chris Martin: "I miei Coldplay come il Manchester United"

    Spesso il successo va di pari passo con le critiche, nella musica come nel football. Accettalo e vivi meglio, è la lezione che ha imparato il leader della band

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it