La casa di Serge Gainsbourg apre al pubblico

di Lily Violet 

A settembre i fan dell'artista potranno finalmente visitarne l'abitazione, ristrutturata ad hoc per l'occasione. La casa è di proprietà della figlia Charlotte Gainsbourg

Lily Violet

Lily Violet

ContributorScopri di piùLeggi tutti

<<>0
1/

Il numero 5 di rue de Verneuil del quartiere parigino di Saint-Germain-des-Prés non è un semplice indirizzo, ma per i fan del compianto Serge Gainsbourg è 'l'Indirizzo': quello della casa del compositore, che da settembre viene finalmente aperta al pubblico.

Sembra quasi un esercizio di numerologia, a causa della ricorrenza di un numero: a 22 anni dalla morte di Gainsbourg (1991), l'abitazione in cui ha vissuto per 22 anni (dal 1969) viene trasformata in casa museo.

L'edificio è stato sottoposto a diversi lavori di ristrutturazione, organizzati in modo da permettere l'apertura al pubblico per settembre.
Le visite, previo biglietto d'ingresso,  dovrebbero essere in gruppi di tre persone;  è prevista la possibilità di prenotare online.

Per quanto entusiasti all'idea di poter "respirare" l'aria degli ambienti in cui l'artista ha trascorso diversi anni, alcuni fan non hanno apprezzato il cambiamento radicale della facciata esterna di rue de Vernel 5: nel piano di ristrutturazione dell'edificio, diverse mani di vernice bianca hanno reimbiancato  il muro che fino a poco tempo fa era interamente coperto da graffiti colorati.

"E' molto triste vedere la casa di Serge Gainsbourg  senza 'decorazioni'" - ha scritto il cantante Benjamin Biolay su Twitter.

Un cartello sul muro immacolato scoraggia eventuali artisti del graffito: "Ami Serge? Allora rispetta anche questo luogo fino alla fine dei lavori. Ci sarà sempre tempo dopo per la scrittura".


>> PIU' STARSTYLE
>> PIU' STAR

DA STYLE.IT

  • News

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

    Meteo: stop al caldo, torna l'inverno

  • News

    Arrestata infermiera killer a Piombino

    Arrestata infermiera killer a Piombino

  • News

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

    I genitori di Giulio Regeni: «Vogliamo verità e giustizia per nostro figlio»

  • News

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio

    Oscar 2016, trionfo Spotlight ma anche DiCaprio


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it