Marco Brenno Placido: «Papà dice che ho talento. E voi?»

di Valeria Blanco 

   

Valeria Blanco

Valeria Blanco

Leggi tutti


Emanuele, il personaggio che interpreta in "Tutti pazzi per
amore", in onda ogni domenica su Rai 1, è diventato un
universitario.

Emanuele, il personaggio che interpreta in "Tutti pazzi per amore", in onda ogni domenica su Rai 1, è diventato un universitario.

Emanuele, il personaggio che interpreta in Tutti pazzi per amore, in onda ogni domenica su Rai 1, è diventato un universitario. Marco Brenno Placido, invece, quest'anno più che mai deve bilanciare gli impegni lavorativi (a febbraio debutterà in teatro) con quelli scolastici: lo attende la maturità.
E se nella fiction è l'amore a farla da padrona, nella realtà lui preferisce la riservatezza sulla storia con Valentina Mele, ex ballerina di Amici. Quando parla di Emanuele, invece, è un fiume in piena.

Giunti alla terza serie, come si è evoluto il tuo personaggio?

«E' cresciuto e va all'università, ma attenzione a credere che sia diventato meno "pesante": già nelle prossime puntate la sua isteria riemergerà con prepotenza».

E come sei cresciuto tu come attore?
«Dopo tre anni, mi sento molto più preparato: arrivo sul set più tranquillo e ho imparato a giocare con il mio personaggio, a cambiare qualcosa, a farlo più mio».

C'è qualcosa che invidi a Emanuele?
«Mi piacerebbe avere la sua disciplina mentre io, mio malgrado, da questo punto di vista sono molto diverso da lui».

Sei un figlio d'arte: il talento è ereditario?
«Forse c'è un po' di ereditarietà dal momento che sia mio fratello che mia sorella (Michelangelo fa il regista e Violante l'attrice, ndr) fanno questo mestiere. Ma potrebbe anche dipendere dal fatto che siamo cresciuti nel mondo del cinema e qualcosa ci è stato trasmesso senza che ce ne rendessimo conto. Poi c'è il carattere: Michelangelo odia stare davanti alla macchina da presa».

Che dice papà Michele quando ti vede in Tv?
«Che sono il più talentuoso dei suoi figli (ride)».

Mai fatto una pazzia per amore?
«Non mi è ancora capitato, ma mai dire mai. Tendenzialmente mi piace flirtare e conquistare».


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it