Gf12, Valeria: "Vorrei fare la Iena"

di Martina Pennisi 

L'ultima uscita dalla casa del Grande Fratello non disdegnerebbe un ruolo nel programma di Italia 1, ma il suo obiettivo è quello di diventare medico.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti


foto courtesy Mediaset

foto courtesy Mediaset

Valeria Molin Pradel era la cervellona del gruppo e, di conseguenza, con il gruppo ha fatto a testate fin dal primo giorno. La sua uscita in occasione della sesta puntata del Grande Fratello 12 non ha quindi colto nessuno di sorpresa. Lei per prima che, come ci ha raccontato a poche ore dall'eliminazione, è contenta di aver preso le distanze dal quel contesto.

>>GF 12: INTERVISTA AL TERZO ELIMINATO FILIPPO PONGILUPPI

>>GF 12: INTERVISTA ALLA SECONDA ELIMINATA CLAUDIA LETIZIA

>>GF 12: INTERVISTA AL PRIMO ELIMINATO MARIO ERMITO

Più della metà degli spettatori ha votato per farti uscire (era in lizza con Kiran e Leone), perché?
«Mi piace pensare che mi abbiano voluto fare un favore. So, poi, di essere passata come antipatica e rompiscatole, ma va bene così perché sono stata me stessa. Ho anche dei lati belli che non sono venuti fuori in un ambiente caratterizzato da perenne stress e costanti provocazioni, sono esuberante e giocherellona».

Ti trovavi male in casa e si vedeva, come mai?
«Mi sono trovata in una situazione che non avrei mai immaginato. Sapevo che ci sarebbero state persone diverse da me con cui avrei litigato, ma non ero pronta a quella totale mancanza di rispetto. Non verso di me, in generale, sono persone che ignorano l'abc della convivenza. Cosa mi ha dato più fastidio? I rutti a tavola o sentirmi dare dell'acida perché in puntata ho detto che Kiran si metteva le mani nelle mutante e poi toccava il pane di tutti».

E' il tuo quoziente intellettivo superiore alla media che ti ha impedito di integrarti?
«Sono stata membro del Mensa è vero, ma la mia è un'intelligenza logico matematica che con quel contesto, in cui non c'era nulla di logico, non c'entra niente. E' stata più una questione di rigidità ed educazione a rendermi antipatica. Non sono sempre convinta che la tolleranza sia una cosa giusta.»

Cosa ti ha detto tuo papà quando vi siete rivisti?
«Che è fiero di me e di non fare caso a quello che gli altri dicono perché non devo dimostrare niente a nessuno. Mi ha abbracciata in studio e non l'aveva mai fatto.»

Cosa farai adesso?
«Il mio obiettivo è fare il medico, per il resto prendo tutto quello che passa. In tv farei volentieri la Iena: rompere le palle ed essere pagata sarebbe fantastico».

Sei single, c'era qualcuno che ti piaceva in casa?

«Sì, Leone».

Chi era, invece, il più falso o la più falsa?
«Chiara non la sopporto, ma la più falsa è Adriana».


E le liti e i drammi, tutto esasperato secondo te
?

«Le ragazze hanno come unico obiettivo nella vita quello di fare il Grande Fratello e sono convinte che una volta uscite da lì potranno fare qualsiasi cosa. Quindi sì, si mettono in mostra con finte scene di gelosia come quella di Chiara di ieri».


Chi vince?
«Io tifo per Rudolf, con il suo equilibrio è il vero punto di riferimento della casa».

>>GF 12: PAGELLE SESTA PUNTATA

>>GF 12: PAGELLE QUINTA PUNTATA

>>GF 12: PAGELLE QUARTA PUNTATA

>>GF 12: PAGELLE TERZA PUNTATA

>> GF 12: PAGELLE SECONDA PUNTATA

>> GF 12: PAGELLE PRIMA PUNTATA

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it