Gf 12: Kira(n) esce, Monica entra

di Martina Pennisi 

Il bergamasco di origine indiana ha perso il confronto con Chiara.

Martina Pennisi

Martina Pennisi

ContributorLeggi tutti


foto courtesy Mediaset

foto courtesy Mediaset

Lo show deve continuare, alla faccia di Natale, Capodanno e Santo Stefano. I telespettatori italiani hanno accompagnato il tradizionale brodino del 26 con le peripezie dei concorrenti del Grande Fratello 12, protagonisti ieri sera della decima puntata del reality show. Con qualche difficoltà iniziale, i personaggi stanno diventando sempre più riconoscibili e le loro storie di pubblico dominio. Anche se, un po' di coerenza non guasterebbe: a questo proposito…

Un punto di domanda per Armando e Caterina: lunedì scorso erano la coppia della serata, con tanto di lacrime, gelosie e recriminazioni. Il pacchetto completo insomma. Ieri chi cercava un riferimento, anche velato, a un legame - se non d'amore, almeno d'amicizia - sarà rimasto deluso. A dire il vero, sembrava che si conoscessero a malapena. Sono entrambi, fra l'altro, in nomination.

L'indirizzo del solarium dei concorrenti per tutti noi: i nostri hanno sfoggiato una tintarella da fare invidia a chi non è andato in Kenya a trascorrere le vacanze natalizie. Diteci dove e come, noi intanto prenotiamo un viaggio per l'anno prossimo.

Una enne per Kiran: la romanità, abbiamo già avuto modo di sottolinearlo, impera nella dimora di Cinecittà e così va a finire che il nome del concorrente perde l'ultima lettera e diventa Kira. Lui l'ha seguita, la enne, ed è uscito dal gioco per volere del pubblico televotante.

Una tirata d'orecchie al pubblico televotante: l'altra nominata era Chiara. La frignona Chiara. Chiara che ancora non si è rassegnata al fatto che Amedeo non ci sta. Chiara che se le pesti il dito di un piede strilla per mezz'ora. Quella Chiara ha vinto il confronto con il giovane di origine indiana. Mah.

Inquadrature in campo lungo per Luca ed Enrica: siamo tutti molto felici che dopo mesi di insulti reciproci sia esploso l'amore. Siamo altrettanto contenti di vederli impegnati in dolci effusioni. Ma il primo piano della lingua di Di Tolla no. Quello no, grazie.

Un pizzicotto a Yassine: è sempre il primo a saltare al collo di chi si salva, a salutare chi sta uscendo e a intervenire quando si alzano i toni. Perché? Insopportabile.

Una spacca sulla spalla di incoraggiamento a Monica: l'australiana di origine calabrese entra in casa a quasi 70 giorni dall'inizio del programma e superare la diffidenza delle concorrenti, impegnate in faide interne, non sarà facile. In bocca al lupo.

Auditel: le feste non sono state galeotte. La puntata si è fermata a 3.131.000 spettatori per il 15,05%, mentre La Sirenetta ha traghettato Rai 1 a quota 4.672.000 spettatori per il 18,10% di share.


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it