Rocco Papaleo a Sanremo con Morandi: «Cercherò di essere divertente. Magari riesco pure a cantare»

di staff Style.it 

Dopo le Iene Luca e Paolo, tocca al regista di Basilicata Coast to Coast affiancare Gianni Morandi nella conduzione del festival della canzone italiana


foto LaPresse

foto LaPresse

Dopo l'annuncio della presenza sul palco dell'Ariston (per una sera o forse più) di Adriano Celentano, arriva quello relativo alla 'co-conduzione': accanto a Gianni Morandi quest'anno, al posto di Bizzarri e Kessisoglu, ci sarà l'attore Rocco Papaleo (in questi giorni nei cinema con l'ultima commedia di Natale firmata Leonardo Pieraccioni e a teatro con Una piccola impresa meridionale), che , come nel suo film di esordio alla regia (e film rivelazione 20120), Basilicata coast to coast, ogni tanto prende anche in mano la chitarra per proporre brani scritti di suo pugno.
La prima reazione? Stupore e silenzio. Poi, dicono i bene informati, la prima battuta: «Ci sto, ma, Gianni, per piacere, non spargere subito la voce: lascia che prima avverta mia madre, altrimenti le prende un colpo!».
Certo non manca un pochino di nervosismo, di 'paura': «Un conto è interpretare un personaggio, un conto è essere te stesso».

Ancora riserbo sulle presenze femminili sul palco del festival di Sanremo. Di sicuro, per ora, c'è solo il nome di Tamara Ecclestone, esuberante figlia di Bernie, 'Signore della Formula Uno', 'compagna' di Paris Hilton per feste e shopping  sfrenato. Ma è altrettanto certo che non sarà sola.
E se all'ultimo bissasse davvero Belen? Con Morandi si era creata una certa sintonia.

> PIU' TV
> PIU' STAR

Da Vanity


Inserisci il tuo indirizzo email per iscriverti alle newsletter di Style.it